venerdì 21 novembre 2014

Barbie con acne, cicatrici e tatuaggi. Si chiama Lammily e ha una missione: dimostrare che la normalità è bella

Qualche esperimento virtuale era già stato fatto con Barbie e Photoshop: le era stato tolto il trucco, messo in evidenza le occhiaie e, visto che ci si trovava, aggiunto un bell'apparecchio fisso per i denti! Il risultato finale era stato questo: 

  
Forse troppo poco gradevole per prendere in considerazione di realizzare veramente una bambola del genere. Eppure, qualcuno ha voluto scommettere che le bambine non ne sarebbero rimaste così disgustate e avrebbero acquistato una Barbie "diversa" o, per meglio dire, "normale".

Si chiama Lammily Doll la nuova bambola che ricorda solo vagamente le fattezze di Barbie, ma che punta sugli 'inestetismi' con cui la maggior parte delle bambine e delle adolescenti si ritrovano ad avere a che fare. 

Niente più vitino da vespa, ma proporzioni naturali: meno seno, fianchi più larghi e altezza nella media; mentre gli inestetismi sono adesivi accessori da applicare. Brufoli, nei, cicatrici, smagliature, tatuaggi, sbucciature e addirittura un gesso pronto da applicare a un braccio! Perché, si sa, le bambine rischiano di cadere e subire piccoli incidenti molto molto spesso. Assolutamente divertente oltre che educativo!




La Lammily Doll è in vendita online sul suo sito. L'idea è stata realizzata dal designer Nickolay Lamm, che ha deciso di mettere a confronto la Barbie con le proporzioni del corpo di una ragazza qualunque di 19 anni, consultando i dati provenienti da 'Centers for Disease Control'. I fondi per la produzione sono stati raccolti in meno di un giorno soltanto attraverso il crowdsourcing. Subito dopo il giocattolo è stato testato sui bambini, che pare abbiano apprezzato e addirittura preferito la Lammily alla Barbie. 

"Average is beautiful", questo il messaggio che il creatore della bambola vuole trasmettere a tutte le bimbe: "la normalità è bella".


Non pensate possa davvero essere un bellissimo regalo di Natale? 


lunedì 17 novembre 2014

Diario della gravidanza: l'ottavo mese è desiderio di coccole e bellezza

L'ottavo mese di gravidanza è il mese in cui ti avvicini al momento tanto atteso e inizi a sentirti veramente "ingombrante". Vorresti fare tutto quello che facevi prima e correre da un appuntamento all'altro, ma ti rendi conto che non è proprio il caso. Inoltre inizi a desiderare di tornare come prima....

          L'ottavo mese di gravidanza va dalla trentesima settimana + 5 giorni e 
                                  termina alla trentacinquesima settimana.

Vedere il proprio pancione e sentirne i movimenti è davvero una sensazione unica. Sicuramente gradevole, a tal punto da farti compagnia quanto rimani da sola o lavori alla scrivania: c'è un esserino che ogni tanto ti bussa e ti ricorda che è con te e che il suo cuore batte al ritmo del tuo.

Fonte "I like beer and babies website"
È anche vero che adesso i mesi iniziano a essere veramente tanti e inizi a sentire la voglia di sbarazzarti del peso che non ti consente di essere scattante come prima. Inoltre, capita di  preoccuparsi e chiedersi se si ritornerà esattamente come prima... e allora via a cercare di mettere oli, creme e muoversi un po'.

Nei giorni no, ma anche in quelli sì, uno dei rimedi è sicuramente quello di curare il tuo look sempre e forse anche più di prima, senza lasciarti andare!

Il tuo corpo a volte sembra proprio non appartenerti e allora continuare a vedersi belle nonostante i chili in più, ti assicuro, è un vero toccasana. Ecco perché io ho deciso di dire sì ai servizi fotografici in questo mese: perché queste foto ti rimarranno per sempre e ti faranno sentire bellissima.

servizio fotografico in gravidanza
Backstage servizio fotografico in gravidanza - con Federica Paola Muscella

E allora come vestirsi in gravidanza in inverno? Il mio consiglio è sempre lo stesso: evita come la peste gli abiti, le camicie, o qualsiasi cosa di svolazzante e leggero tu abbia. Continua a preferire capi comodi, ma aderenti. Eviterai di sentirti una balenottera :)
Ecco le mie proposte su servizio fotografico!

servizio fotografico in gravidanza
Come vestirsi per l'ufficio in gravidanza. A sinistra abito Croire e collana PerLei. A destra abito Futurismo e collana Filistesi
servizio fotografico in gravidanza
Come vestirsi per un'occasione in gravidanza. A sinistra abito Obsessif; a destra abito Adele Fado
È bello poter trovare e indossare degli abiti che forse ti donano più adesso che senza il pancione! Chi lo sa... faremo le prove del prima e del dopo!
Gli abiti che avete visto potete acquistarli se vi trovate a Roma: l'abito verde Croire, il tubino grigio Futurismo e il mini dress Obsessif sono in vendita nello store Mad Zone. L'ultimo, di Adele Fado, lo trovate in una deliziosa boutique nel quartiere Monti: The Butterfly Effect.
Anche la prima collana si trova in un piccolo store artigianale in via del Boschetto (PerLei), mentre la collana grigia (Filistesi) è opera di due giovani designer che realizzano tutto rigorosamente a mano.

Per tutti i giorni vi consiglio abiti meno impegnativi sotto tutti i punti di vista (anche economici, il costo non supera mai le 30 euro!!) e che, sono sicura, potrete sfruttare anche dopo. Queste le proposte che vi consiglio andando su Bonprix! Date un'occhiata!




Bella fuori, ma anche bella (e coccolata) dentro! E a tal proposito ci tengo a informarvi che mi era stato detto che in gravidanza era meglio evitare qualsiasi tipo di trattamento estetico ed, effettivamente, se si soffre di pressione bassa bisogna stare molto attenti a tutto ciò che ti può abbassare ancora di più la pressione (l'eccessivo calore o posizioni per te ora scomode).
Ma non proprio tutto è vietato e visto che la stanchezza tende ad accumularsi, specie se continui a lavorare, puoi fare come me e goderti un po' di tempo solo per te, per rigenerarti.


Il mio hair stylist di fiducia, Marco Gentile, ha anche una bellissima area beauty luxury e mi ha organizzato una serie di appuntamenti con relativi prodotti e trattamenti concessi. Vi sentirete rinate! Ecco cosa ho fatto!
  • Avvolgimento Idratante corpo al Giglio Bianco: un avvolgimento formulato in gel che si applica tiepido sul corpo con un delicato massaggio. Espleta un'azione anti-ialuronidasi ed anti-elastasi andando così a favorire la corretta idratazione della pelle del corpo. La pelle adeguatamente idratata oltre a favorire una condizione di benessere ideale previene la comparsa di smagliature.
  • Nails mani e piedi: anche in gravidanza si possono avere unghie ordinate e laccate purché vengano scelti smalti privi di formaldeide, toulene, ftalati. Sono diverse le aziende che offrono prodotti con queste caratteristiche tra cui Faby Line.
  • Massaggio di Linfodrenaggio: un massaggio mirato, delicato eseguito da mani esperte. Negli ultimi mesi di gravidanza, previo nulla osta del ginecologo, è il massaggio ideale per favorire la corretta circolazione sanguigna andando a contrastare il senso di pesantezza degli arti inferiori. N.B. Durante il periodo della gravidanza e allattamento è necessario evitare di utilizzare prodotti con oli essenziali, alghe marine e tutto ciò che ha l'obiettivo di stimolare l'organismo. Inoltre è sconsigliabile fare sedute di Riflessologia Plantare che devono essere sostituite da massaggi plantari utilizzando un gel a base di azulene e rosmarino.
  • Trattamento viso Arnica, Calendula ed Aloe Vera: nei mesi di gestazione e durante l'allattamento la pelle del viso deve essere adeguatamente protetta tutti i giorni, evitando però di utilizzare prodotti con azione schiarente a base di acido glicolico. L'obiettivo è quello di mantenerla adeguatamente idratata utilizzando attivi delicati come aloe vera, arnica, calendula e propoli.
trattamenti estetici in gravidanza
Trattamenti estetici in gravidanza da Marco Gentile
Perfetta e coccolata, ti assicuro che non ti mancherà più nulla!

Un ringraziamento più che speciale va all'artista che mi ha scattato con professionalità, dedizione e affetto le foto che avete visto: Federica Paola Muscella. Una fotografa davvero preziosa! 



Vai al racconto del settimo mese di gravidanza o
vai al racconto del nono mese di gravidanza




venerdì 7 novembre 2014

Collane personalizzate: dall'incontro di due blogger nasce la capsule collection di Rita Bellati e Ida Galati

Se vi dico Selfie tutti sapete a cosa mi sto riferendo, ma se dico MySelfie, forse solo i più attenti di voi ricorderanno quando e in che occasione ne ho parlato.

La mia MySelfie è lei.


Il mio alterego, la mia "minime" come mi piace chiamarla. Ed è nata da un'idea di una splendida handmaker, Rita Bellati di Faccio e Disfo, a cui ho commissionato la mia collana personalizzata non appena l'ho scoperta!

Da allora è trascorso un po' di tempo, ma la mia collana speciale è sempre con me a ricordarmi di Rita e della sua creatività. 
Anche Rita, però, non si è dimenticata di me e dopo mesi mi ha fatto una proposta speciale: creare insieme una collezione fashion di Myselfie! A me il compito di visionare tutte le collezioni Autunno Inverno 2014/2015 e selezionare i capi cult; a lei quello di creare.

Ho indossato un'anteprima di questa - chiamiamola pure con orgoglio - nostra prima capsule collection, durante la scorsa edizione di AltaRoma (Luglio 2014) e in occasione del party nella boutique romana di Moschino.


E adesso sono finalmente pronte altre tre proposte, liberamente ispirate ai brand che ci hanno colpito di più e che ho il piacere di presentarvi!

Collana Myselfie ispirata ad Au Jour le jour

Collana Myselfie ispirata a Dolce & Gabbana

Collana Myselfie ispirata a Valentino

Questi pezzi sono disponibili su ordinazione, anche con richieste di piccole modifiche per fare in modo che quelli vestiti Valentino o Dolce & Gabbana siate proprio voi e ricordino il vostro volto e le vostre fattezze!

Scriveteci per ricevere maggiori informazioni su costi e spedizioni: lestanzedellamoda@gmail.com
Speriamo che le proposte vi piacciano! :D

N.B. Se volete regalarlo per Natale, per via delle tante richieste, chiudiamo gli ordini il 23 novembre.




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...