martedì 8 ottobre 2013

Charity Stars: il social network della beneficenza sposato dai VIP


Dopo Marie Claire che sostiene le charity scegliendo Oxfam, Vanity Fair segue il buon esempio e alza la posta ideando qualcosa di veramente grandioso.

Nasce CharityStars, pensata per raccogliere fondi attraverso una piattaforma intuitiva, ma assolutamente innovativa.

Charity Stars

CharityStars desidera innescare il circolo virtuoso della generosità. Grazie al contributo delle celebrities e l'utilizzo di una piattaforma altamente tecnologica, è possibile eliminare gli sprechi delle raccolte fondi benefiche, ottimizzando tempo e risorse. Sono loro, infatti, a pensare a tutto: collezionano i cimeli, contattano i personaggi famosi, gestiscono i rapporti con le Onlus, seguono i vincitori delle aste, curano la piattaforma e si occupano di promuoverla. Tutto è tracciato e visibile agli occhi (cosa di non poca importanza). 

Ma come funziona? Semplice: vince il compratore che offre il prezzo più alto. Basta registrarsi al sito CharityStars scegliendo se utilizzare l'app Facebook Connect, oppure tramite la compilazione di un form e sbirciare tra le aste ancora aperte.

Io ho lasciato un pezzo di "cuore" sulla pochette di Blumarine in raso di seta rosso e pizzo macramé. La pochette è unica perché è stata personalizzata per i 10 anni della testata con una targhetta esclusiva VF10. 

Pochette Blumarine in asta per Charity Stars

Il ricavato di questa pochette nello specifico, finanzierà il progetto Vanity Fair 10: attraverso un’azione di “talent scouting”, la rivista ha messo in palio otto contratti retribuiti in selezionatissime aziende, la frequentazione biennale per un altro giovane in una prestigiosa scuola di scrittura creativa e l'editing, la pubblicazione e il lancio di un romanzo per un decimo talento. Ambasciatore speciale del progetto Marco Mengoni. 

Potrete contribuire a questo progetto partecipando a un'altra golosissima asta: una giornata da star nella redazione di Vanity Fair (attualmente l'asta è arrivata a 250 euro, ma temo salirà parecchio). Chi se la aggiudicherà avrà la possibilità di ricevere il benvenuto del direttore, Luca Dini, e delle altre firme di Vanity, incontrare gli esperti beauty e fashion per qualche consiglio sul look, posare per un servizio fotografico ed essere intervistati da uno dei loro giornalisti. Tutto verrà poi pubblicato sulla home page di Vanity Fair.it e di Style.it!

Se amate Benedetta Parodi, invece, sappiate che potreste cenare con lei, ma la sua asta è arrivata a 2000 euro e scade tra meno di un'ora. Il ricavato andrà a sostegno della ricerca sulla SLA. 

Tra le aste concluse un pomeriggio di shopping con Chiara Ferragni (aggiudicato per 870 euro), gli sposini della torta di Belen e Stefano ("solo" 250 euro) e una lezione di canto con Arisa (asta chiusa a 493 euro).

Un pomeriggio di shopping con Chiara Ferragni per Charity Stars

Ad oggi sono stati raccolti 29.683 euro a favore di 18 Onlus. Riusciremo a dare anche il nostro contributo? Non resta che visitare il sito e vedere se c'è qualcosa che fa al caso nostro! 



26 commenti :

  1. Adoro Charity Star, è davvero un ottimo mezzo per fare del bene ;D
    ARMOIRE DE MODE - Fashion Blog

    RispondiElimina
  2. lo sapevo già! bella iniziativa!

    RispondiElimina
  3. Sono felice che Le iniziative di beneficenza siano sempre di più!


    CarmelytaWorld

    Pagina di Facebook : Carmelyta'sWorld

    RispondiElimina
  4. conoscevo l'iniziativa grazie a chiara!
    direi decisamente ottima perchè a scopo benefico
    xoxo
    Syriously in Fashion
    Syriously Facebook Page

    RispondiElimina
  5. assolutamente avranno il mio contributo!
    vado subito a registrarmi!

    STYLOSOPHIQUE - Moda, Make Up & Lifestyle

    RispondiElimina
  6. non conoscevo questa iniziativa, ma è davvero fantastica!!
    Ti aspetto su Cosa Mi Metto???

    RispondiElimina
  7. Conosco bene questo progetto di cui mi ha parlato un mio amico che collabora.
    Trovo che sia bellissimo, e soprattutto trovo che finalmente abbiano puntano a "premi" davvero invitanti e unici.

    RispondiElimina
  8. Non sapevo niente, bella iniziativa!
    Alessandra
    www.alessandrastyle.com

    RispondiElimina
  9. Un'idea geniale. Mi fa impazzire! La trovo senza dubbio interessante e di grande valore solidale.
    marti
    www.glamourmarmalade.com

    RispondiElimina
  10. Splendida iniziativa!!! speriamo ingrani per bene!

    RispondiElimina
  11. non conoscevo questo sito.. andrò a guardarlo!

    RispondiElimina
  12. Questa mi sembra un'iniziativa intelligente!

    RispondiElimina
  13. Ottima iniziativa! ^^ :))) http://thelittledreamerbyep.blogspot.it/2013/10/coca-cola-light-party.html

    RispondiElimina
  14. Una bellissima iniziativa! Grazie per le info!

    RispondiElimina
  15. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  16. Bellissime iniziative, sono validissime. La solidarietà utile, diretta, mirata, cosi si fa :)

    La serata con Benedetta Parodi sarebbe divertentissima, un premio in palio davvero interessante
    Io la seguo molto

    ps. la pochette Blumarine è deliziosa :)

    RispondiElimina
  17. adoro queste iniziative solidali...che bei premi...poi per un fine così...
    xoxo
    buona serata

    RispondiElimina
  18. Iniziativa meritatevole.
    Dovrei informare mia sorella per la serata con la Parodi: la adora!

    Antonella
    ALL GIRLISH AREAS
    FACEBOOK

    RispondiElimina
  19. un iniziativa molto simpatica e di grande effetto che invoglia un pubblico sempre piu vasto a partecipare , a saperlo puntavo anch io prima qualcosa per un pomeriggio con la ferragni peccatoXD

    dario fattore - www.whosdaf.com

    RispondiElimina
  20. Conosco il sito perché se ne occupa una mia amica :) è lodevole e auguro loro di andare sempre meglio!

    Un bacino!

    RispondiElimina
  21. Non lo conoscevo! Che splendida iniziativa!

    www.rougeandchocolate.com

    RispondiElimina
  22. Yeaah! Ogni giorno ne scopro una nuova :P

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...