mercoledì 31 luglio 2013

Fashion style: il primo talent di moda tutto italiano sbarca su La5 a Ottobre

Finalmente non avremo più bisogno di guardare Fashion talent lontani anni luce dalla nostra terra (italiana).

Per carità, Project Runway su SkyUno e Fashion Star su Real Time sono programmi che hanno dato realmente la possibilità a stilisti emergenti di poter avere un posto nel Fashion business. Peccato si trovino in America. 
Peccato bis che lo stile e il gusto italiano non abbiano eguali: un designer italiano all'interno di uno di quei contenitori avrebbe sbaragliato tutti.

Fashion talent americani: Fashion Star e Project Runway

E allora a valorizzare i nostri stilisti emergenti chi ci pensa, visto che i talent sembrano ormai essere la via preferenziale più promettente per chi ha bisogno di essere notato?

Ebbene, ci pensano Mediaset e Colorado Film. Finalmente un talent tutto italiano dedicato alla moda e alla scoperta delle nuove leve del mondo della moda di domani.

Tenetevi forte, perché ad Ottobre, in prima serata su La5, arriva Fashion Style.

Fashion Style. Il nuovo talent italiano sulla moda in onda su La5 ad Ottobre.

Un talent che propone un buon mix e promette di offrire visibilità non solo a stilisti emergenti, ma anche a tutti coloro che rendono davvero completo il lavoro di uno stilista in passerella. Stiamo parlando di modelle, hair stylist e make-up artist (mancano solo gli stylist a dir la verità!).

Il programma, condotto dall'attrice Chiara Francini, vedrà in gara 16 giovani provenienti dalle più importanti scuole del settore. Quattro i team creativi composti appunto da uno stilista, una modella, un make-up artist e un hair stylist. Attraverso varie prove ed esibizioni, si contenderanno il premio finale: una collaborazione professionale con un importante marchio di moda.

Poteva mancare una giuria d'eccezione? 

Naturalmente no... e quindi ecco che a giudicare ritroveremo Silvia Toffanin dall'alto dei suoi 7 anni di conduzione di Non solo moda, Alessia Marcuzzi, ormai lanciatissima con il suo fashion blog La Pinella e creatrice di una sua linea di moda e Cesare Cunaccia, giornalista e scrittore specializzato in moda e costume. A rotazione un ospite, personalità di spicco del mondo della moda.

Credete che manchi ancora qualcosa? Aspetto i vostri commenti e le vostre reazioni alla notizia!


lunedì 29 luglio 2013

Intervista ad Arisa. Un'artista alla ricerca della felicità

Ho ascoltato Arisa, dopo l'intervista che ha concesso a Le stanze della Moda: sabato sera, 27 Luglio, per un concerto che ha tenuto presso il centro commerciale Porta di Roma.

Un artista in cerca della felicità, questa è Arisa oggi: un'anima pura, visibilmente delusa da qualcosa o qualcuno. Una donna che non si riconosce più in alcune delle canzoni che tempo fa sembravano cucite addosso alla sua pelle, che si toglie le scarpe sul palco dopo poco perché le va, che non sorride se non sente di farlo, che non si perde in convenevoli. Che dice sempre quello che pensa, nel bene e nel male.

Arisa non sa fingere, forse odia farlo. È per questo che durante la mia intervista sottolinea più e più volte quanto sia importante per lei il valore dell'onestà e del rimanere fedeli a sé stessi, costi quel che costi.

La sua voce, però, non risente degli urti e mette i brividi quando reinterpreta What about us o quando sussurra New York New York

Arisa Live 27 Luglio

Prima della sua esibizione le ho chiesto...

Nel booklet del tuo CD live hai scritto "Avvertenza: l'inglese non è inglese bensì libera interpretazione di una lingua straniera". Lo dici perché, ancora, non hai pensato a una carriera all'estero?

Ahah!! Sapessi quanti sogni faccio. Vorrei andare a cantare sulla luna per gli asteroidi, formare un "duo" ed esibirmi a Las Vegas tutte le sere e approfittarne per sposarmi, parlare tutte le lingue del mondo, andare a fare Yoga sui Pirenei... Ma le giornate sono troppo strette. Comunque l'inglese è una cosa che mi manca, anche se non lo parlo più per imbarazzo che per altro. Me ne rendo conto quando  bevo qualche bicchierino in più: le inibizioni scivolano via e io divento poliglotta. Farò la mia carriera all'estero da sbronza...scherzo!

Sei appena stata a Viareggio per rendere un omaggio a Gaber, così come avevi fatto quest'inverno in televisione da Fabio Fazio. Cosa ritrovi di Arisa in Gaber e quanto ha contato la tua provenienza dal Cet, la scuola-laboratorio di Mogol?

Il Cet è stata per me un'esperienza meravigliosa. Credo che tutti coloro che sospettano di avere un fuoco dentro debbano passare da lì per capire quale direzione prendere. È chiarificante. Anche Giorgio Gaber lo è. Senza fronzoli, offre una visione del mondo che non dà adito a fraintendimenti, coraggioso, libero, come solo l'arte può essere, come la musica e la comunicazione dovrebbero ritornare ad essere.

Un brano di oggi e un'artista di ieri. Quale canzone avresti voluto interpretare tu, fra quelle che hai sentito ultimamente, e quale cantante stai riscoprendo oggi più di ieri?

Vorrei interpretare oggi un brano di Mario Venuti che si chiama "Un altro posto nel mondo", trovo che sia un brano che descrive l'amore in maniera onesta, l'onestà per me è un valore importante. Mi sto avvicinando molto al repertorio di Enzo Jannacci, amo "Vincenzina e la fabbrica" la canto spesso...Non chiedetemi perché, ma mi ci ritrovo.

Due anni passati a X-Factor e i talent in Italia, così come in tutto il mondo, continuano a essere più in voga che mai. Cosa ne pensi tu, in generale, e rifaresti un'esperienza simile anche altrove ... ad Amici, ad esempio?

Mah! Non lo so. (Diciamo dunque... no comment)

Si mormora tu ti stia preparando a Sanremo. Si può sapere qualcosa in più?

Non mi sto preparando a Sanremo. Sto lavorando al mio nuovo progetto. Quando sarà ultimato io e i miei collaboratori decideremo il da farsi. Magari sì, magari no...(??!?!?)

Visto che sei all'interno di un contenitore moda ti chiedo anche: recentemente hai postato una foto di tutte le tue scarpe e dello spazio che non hai più per poterle contenere. Hai una passione particolare per le scarpe? Quante ne acquisti al mese?

Non le acquisto quasi mai. Me le regalano e non butto via mai nulla, ogni accessorio nasconde un dettaglio prezioso, come una sbucciatura sulla pelle, un tacco consumato... Il ricordo di una giornata di pioggia, di sole... Ah... Che meraviglioso dono è la vita.

Lo stilista e lo stylist migliori che fino ad ora ti abbiano mai vestita e quelli con cui avresti il piacere/desiderio di lavorare.

Salima Arfoudi, è la mia Stylist. Non ho bisogno di altri.

Abbiamo apprezzato la tua evoluzione nel corso degli anni: gli occhiali e la verve sbarazzina adesso hanno lasciato spazio ad una donna elegante, ma pur sempre affabile, dolce e sanguigna. Come sei cambiata e come ti ha cambiato lo show business?

Non mi ha cambiata, mi faccio molte domande, cerco di rimanere fedele a me stessa altrimenti mi perdo.

Vi lascio con la sua voce. Vi lascio ai brividi.


giovedì 25 luglio 2013

Real Time Tv: tra serie imperdibili e fidanzati "divertiti"

So di non essere l'unica. 
Non so quante siamo, ma so che siamo un esercito...
... un esercito di Real Time addicted.

Un esercito di donne con fidanzati e mariti accanto che pazientemente sopportano la messa in onda di serie televisive che neanche nei loro peggiori incubi avrebbero mai potuto immaginare. A questi uomini voglio dare diritto di replica attraverso i sentimenti leggermente contrastanti espressi dal mio "compagno di tv".

E allora partiamo subito da:

Clio MakeUp (si arrabbia perché da quando la seguo compro più trucchi)...

Clio Make Up
Abito da Sposa cercasi (rimane incredulo perché era convinto che dopo aver trovato il mio abito da sposa avrei smesso di guardare il programma e di commuovermi come una cretina ogni volta che alla mamma o al padre della sposa scende giù una lacrima mentre mormora "la mia bambina...". E invece io persisto!).

Abito da Sposa cercasi
Malattie Imbarazzanti (fa finta di non guardare ma poi sbircia e si impressiona...).

Malattie Imbarazzanti

Ma come ti vesti? (si incaponisce quando cerca di tradurre la lingua ostrogota di Enzo e Carla...).

Ma come ti vesti?!?

Tabatha Mani di Forbice (mi guarda di traverso quando cerco di spiegargli che potrebbe essere terribilmente istruttivo anche per lui... in fondo sono lezioni di Managing e gestione del personale!).

Tabatha Mani di Forbice

Dire, fare, baciare (qui si diverte e conferma una sua convinzione: "c'è veramente da spaventarsi a RIscoprire alcune donne appena sveglie").

Dire, fare, baciare su Real Time
E poi ci sono alcune new entry:

Io e la mia ossessione (non dimenticherò mai quando, mentre cercava di dormire, è scoppiato a ridere dicendomi: "ma secondo te posso dormire con una povera ragazza che racconta di non riuscire a fare a meno di mangiare la carte igienica?!?"). 

Pazzi per i premi (questa è una serie nuovissima e ho potuto scorgere il terrore nei suoi occhi quando mi ha chiesto: "non ci vorrai provare anche tu vero?!?").


Questo post è dedicato con dolce gratitudine a mio marito che sopporta tutto questo e a tutti gli uomini che si siedono accanto a noi e guardano Real Time. Ditelo che in fondo in fondo... un po' vi divertite ;)

Ho dimenticato qualche altra serie imperdibile?!?

mercoledì 24 luglio 2013

Gioielli su misura: il valore inestimabile di un desiderio

Parlo poco di gioielli e ne parlo quando scovo in rete o nella vita reale qualcosa di davvero originale, unico. Qualcosa ... o qualcuno.



Ho inaugurato questo blog proprio intervistando un'artista di gioielli di carta incontrata per caso a Londra e promuovendo quando più ho potuto le sue creazioni.

Insisto e trascorro volentieri parte del mio tempo, quando posso, per persone come lei perché sono sempre convinta che le cose belle, fatte con amore e passione... prima o poi trovino la loro strada, una strada che brilla, abbaglia e conquista.

Si, insomma. Mi piacciono i gioielli unici. Mi piace il fatto che una cara amica abbia ricevuto un anello di fidanzamento esclusivo, tale perché il fidanzato informatico aveva deciso di disegnare (come meglio poteva) un anello che potesse avere solo lei, commissionandolo poi ad un orafo. 
Quando vedo quell'anello non posso non pensare all'amore, alla dedizione, al desiderio di fare qualcosa di veramente speciale per l'altro. (Sandrina, si... sto parlando di voi).



Ecco. Quindi, per tutti i miei amici artisti incontrati per caso nella mia vita, questa segnalazione è per voi.

Ho scovato un casting volto a trovare nuovi Designer di Gioielli sul portale web larimonta.it, un sito di e-commerce dedicato ai gioielli artigianali creati su misura. I designer selezionati troveranno spazio sulla vetrina virtuale della loro Boutique Online, oltre a ricevere omaggi e sconti speciali.

Basta dare valore alle proprie idee ed inviare (o solo raccontare!!) una bozza del gioiello speciale che si ha in mente.

Amici miei, che questa possa essere una delle strade che vi porti fortuna!


martedì 23 luglio 2013

Riflessioni sulla moda: non è tutto oro ciò che luccica...

AltaRoma si è conclusa ormai da due settimane. Nonostante questo, la Roma che amo e la sua moda continuano a generare dentro di me tanti pensieri e sensazioni diverse. Riflessioni che ho cercato di raccogliere in questo post un po' speciale, un po' introspettivo... un po' me. 

Melis. Finalista "Who's on next?" AltaRoma 2013

AltaRoma mi ha lasciato più di Londra, forse solo perché sono stata molto più ricettiva e terribilmente in ascolto: così mi sono portata a casa nuovi stimoli, nuove considerazioni, nuove decisioni, nuovi amici e nuovi nemici. 

La moda é davvero come la raccontano nei film ed é per questo che parlo anche di nemici: competitiva e senza scrupoli, talmente perfetta da non sembrare vera, appassionata e talentuosa, onirica e un po' bugiarda... 

Sembra di descrivere una donna, una donna di successo, ma é proprio così che la immagino, ed é così che a volte ci si sente percorrendo questa strada. 

Ci si sente importante (quando c'é una macchina, un dono o un buffet che ti aspetta), messo da parte e svalutato (quando non ti viene riservato un posto per assistere ad una sfilata), onnipotente (quando pretendi di essere spostato in prima fila perché sei un giornalista e i blogger devono venire dopo di te), frustrato (quando perdi di vista le cose importanti della vita), privilegiato (quando tocchi, respiri e vedi l'arte materializzarsi in passerella), ci si sente tutto e niente, perché la vita é anche altrove

Ho raccontato alcuni stati d'animo che mi appartengono, altri li ho ascoltati, interpretati e carpiti dall'atmosfera che mi ha pervasa in questi giorni. Mi sono divertita, stancata, ho affollato la mia testa di dubbi amletici. Ho gioito e sono rimasta delusa, ho pianto e poi mi sono sorpresa a scoprire cose e persone belle di un bello che non ti aspetti

Questa è stata metaforicamente per me AltaRoma di quest'anno. Questa è la moda che ho raccontato a modo mio. Vi assicuro che non ho esasperato nessuno stato d'animo... non tutto luccica: qualcosa splende, mentre qualcos'altro... è solo una grossa patacca

Sento di concludere dicendo grazie a chi mi legge. Voi contribuite a farmi sperimentare tutto questo, più di quanto possiate immaginare.


I capelli a mare: quello che non ti aspetti...

Qual è una cosa bella, ma impossibile che accada, quando andate a mare con i capelli idratati e puliti?

Ve lo dico io: che torniate dallo stesso mare, dopo una lunga e intensa giornata di sole, con i capelli più belli di prima, nutriti, lucidi e pieni di onde.

Questo sarebbe possibile solo se vi state trasformando in una specie di alieno repellente ai raggi UV. È invece ieri a me è successo. E non perché io mi stia trasformando in qualcosa di non meglio identificato....

Ebbene, sono arrivata ad Ostia trafelata, con i capelli letteralmente asciugati dal vento (dovrei dire dal finestrino aperto, ma è troppo poco poetico) e... qualcuno, mentre affondavo i piedi sulla sabbia fresca, si è offerto di trasformarmi con la prima piastra al mondo che cura i capelli invece di rovinarli!

Una nuova piastra a vapore miracolosa: Steam Pod

Una nuova piastra a vapore miracolosa: Steam Pod
Non solo... è successo anche questo!!

Presentazione live del nuovo effetto shatush L'Oreal: Ombrés Lumière
... e questo (anche su di me...che giornata fortunata!!!)

Nail art con gli smalti Essie in spiaggia

Insomma mi sono ritrovata catapultata in un Color Summer Party: si da il caso che L'Oréal Professionnel ed i suoi ambasciatori romani offrissero una giornata a mare completamente free (ad esserci capitata prima!!). Non solo...! Dalle 18,30 in poi il gentilissimo Orazio Anelli, Hair Stylist romano di Revolution Team, ha prima trasformato la spiaggia in un Hair live Show e poi messo a disposizione prove gratuite di smalti, piastre e colori magici (di cui mi hanno detto di non parlare...!).

Potevo non approfittare???

Essie ed io: best friends!


Ringrazio Valerio Carullo che per fare anche i miei capelli ribelli ha fatto letteralmente sera!!

giovedì 18 luglio 2013

Hard Candy Fitness Roma: pronti a svelare il nuovo tempio del fitness romano firmato Madonna

Dopo Sidney, Mosca, Santiago, Messico city e St. Petersburg, Madonna sceglie Roma per aprire Hard Candy Fitness Roma, unica sede italiana degli esclusivi Fitness Center da lei fondati.

Hard Candy Fitness Roma

Il centro sarà esclusivo non tanto per i costi (che ci promettono essere mantenuti), quanto perché verranno proposte per la prima volta in Italia le rivoluzionare tecniche di allenamento "Addicted to Sweat", messe a punto da Madonna in persona e dalla sua personal trainer Nicole Winhoffer.

Ieri sera, in occasione del party di pre-apertura, ho chiesto a Giovanna Lecis (controfigura di Madonna e pluricampionessa mondiale di aerobica sportiva) di svelarmi qualcosa di più proprio su queste nuove tecniche che, tra l'altro, lei stessa insegnerà.

Ti racconto una delle discipline più divertenti e originali che proporremo: si chiama Stiletto dance e non è danza, né ginnastica sui tacchi, ma qualcosa di più. Visto che la donna usa spesso i tacchi anche se fanno male, ci è sembrato utile insegnare con brio a saperci camminare, migliorando la postura e proteggendo la schiena. La lezione che vi troverete a fare consisterà in una prima parte (di quaranta minuti circa) dedicata alla tonificazione di gambe, glutei e addominali, da scalzi. Dopo di che ognuna prenderà le proprie scarpe (preferite), le indosserà e imparerà davanti allo specchio e a suon di musica a portarle con disinvoltura, aggirando, con attenzione al proprio corpo e grazia, ostacoli del tipo "sterzate improvvise causa avvistamento ex, buche, sampietrini"...ecco... quasi come se fosse una lezione di portamento, ma naturalmente è molto molto di più.

Giovanna Lecis per Hard Candy Fitness Rome
Per quanto riguarda invece le tecniche pure "Addicted to Sweat", posso garantirvi che anche io, da campionessa del mondo, faticavo a stare dietro all'istruttore inizialmente. Il programma è eccezionale, le coreografie di aerobica originalissime. Viene inoltre utilizzato un metodo di lavoro che propone tre livelli di difficoltà dello stesso esercizio: hard, harder, e hardest (all'interno della stessa lezione). Questo ti consente ogni volta di vedere fin dove arrivi, quando e quanto migliori. Non esiste migliore gratificazione!

Per gli amanti della danza, invece, avrete il privilegio di poter apprendere modern e street jazz niente meno che da Maura Paparo, o sperimentare girling sui tacchi con Andrea Attila, ribattezzato "il ballerino sui tacchi di Amici", uno fra pochi in Italia ad avere appreso questa tecnica, pronto adesso ad insegnarla ai professionisti. Li ho intervistati per voi.

Maura Paparo per Hard Candy Fitness Roma

Maura quando ti troveremo in palestra?

Praticamente tutti i giorni, specie all'inizio visto che ho la direzione artistica della parte danza. Terrò alcuni corsi personalmente, sceglierò il corpo insegnanti e controllerò quotidianamente il lavoro dello staff per migliorare e offrire sempre il meglio.

Maura Paparo per Hard Candy Fitness Roma
Quali sono i corsi che terrai proprio tu?

Io terrò sicuramente i corsi di modern per i livelli avanzati e poi stiamo pianificando anche un corso per chi inizia modern e street jazz, che è a mio parere la disciplina che fa più tendenza.

Cos'altro stai facendo in questo periodo?

C'è sempre la mia scuola a Milano, Centro danza, che ha ormai 25 anni. Tengo naturalmente alcuni corsi anche lì, per questo faccio avanti e indietro da Milano. Poi seguo da ormai tre anni Italian's got talent: faccio da consulente soprattutto nelle fasi finali e semifinali per il corpo di ballo e per gli artisti del programma.


Maura Paparo per Hard Candy Fitness Roma

Avete avuto modo di incontrare Madonna o sentirla per ricevere delle direttive da lei personalmente?

Ancora no, ma siamo monitorati giornalmente da tutto il suo staff. Naturalmente gli standard, specie per l'area fitness, sono altissimi. 

Ho incontrato anche Andrea Attila e ho chiesto anche a lui quando potremo trovarlo e cosa insegnerà.


Insegnerò due volte a settimana Street Jazz e Girling sui tacchi. In Italia siamo solo tre a saper danzare con questa tecnica che personalmente ho appreso in Francia: un mese intensivo per poter entrare in un corpo di ballo parigino. Oggi ho l'onore ed il piacere di poterla trasferire anche agli altri. È una danza che nessun ballerino può improvvisare. Si danzerà anche su tacchi 10, 12, fino ad arrivare alle scomodissime zeppe (vedete come tutto è relativo? Per i ballerini, giustamente, mancando il secondo punto di appoggio, il piede ha meno flessibilità e tutto diventa più pericoloso, Andrea infatti racconta di aver spaccato inizialmente qualche zeppa a metà).

Andrea Attila per Hard Candy Fitness Roma

Sembra siano già tanti gli iscritti a questa speciale disciplina insegnata da Andrea, innamorati del suo stile dopo averlo apprezzato sugli schermi di canale 5. Tantissimi infatti gli abbonamenti già acquistati.

Tutto è pronto dunque per la grande apertura ufficiale prevista per i primissimi giorni di Ottobre. Per accontentare curiosi e scalpitanti fitness addicted, già dall'ultima settimana di Agosto sarà comunque possibile visitare il tempio di Madonna e accedere a dei corsi prova gratuiti.

Manca solo Madonna (attesissima) e tutto potrà avere inizio!

Opera realizzata dal pittore pop-art romano Angelo Pasquarelli e donata ad Hard Candy Fitness Roma

Per maggiori informazioni: Hard Candy.

mercoledì 17 luglio 2013

Shopalike: la soluzione salvashopping

Avete presente edreams o kajak, insomma tutti quei portali che ti consentono di confrontare voli e offerte per scegliere quella più conveniente?

Quando l'offerta aumenta e aumenta, come sta accadendo per il proliferare dei siti di shopping on line, corri il rischio di acquistare nel sito sbagliato, meno conveniente o, peggio ancora rassegnarti pensando che quel capo introvabile nei negozi sia introvabile anche on line, o quanto meno tu non riesci a scovarlo e poi, diciamocelo, non hai tutte queste ore a disposizione per cercare nell'etere infinito del web!

Qualche mese fa, mentre saltellavo di sito in sito, con la remota speranza di trovare un cappotto che mi avevano soffiato sotto il naso in negozio (mai riportato ahimè!), mi sono detta: ma possibile mai che non esiste un modo più veloce ed economico per cercare qualcosa? Un, che ne so, google dello shopping?

Qualcosa per cui io possa scrivere "cappotto fucsia Max&Co." (si, era lui) e scoprire  con assoluta certezza  (in religioso silenzio e con il cuore colmo di speranza) se é disponibile in qualche portale  oppure devo proprio mettermi l'anima in pace (o chiamare una sarta!)?!?

Invece qualcuno ci ha pensato eccome! E ha pensato di semplificare la vita a tutte noi.
Così quando l'ho scoperto, qualche giorno fa, mi è sembrato doveroso condividerlo con tutte quelle che mi leggono e mi chiedono consigli. Ho scoperto shopalike.it

Vi faccio subito un esempio pratico: tantissime di voi mi chiedono consigli per quanto riguarda gli abiti da cerimonia, spesso faccio delle ricerche per e con voi. Ci ho provato qui e guardate cosa succede:

Abiti da cerimonia su shopalike.it

Posso selezionare quelli in pizzo, quelli corti, lunghi o lunghissimi (per chi si fosse perso il post su come vestirsi a un matrimonio). Posso trovare persino un abito indossato ai Golden Globe (addirittura?? ....a quanto pare si!!).

Quando l'ho detto alle mie amiche, le più tecnologiche mi hanno detto che questa volta ero arrivata tardi. Si perchè esistono da un po' piattaforme simili che aggregano i migliori siti on line di shopping; penso, nonostante tutto, di aver fatto la scoperta migliore senza saperlo: il sito di shopalike mi sembra senza ombra di dubbio il più specializzato nel settore abbigliamento considerati tutti i filtri che è possibile mettere per cercare proprio il colore, la forma, il brand ed il prezzo che si desidera!

Che dire, non si finisce mai di scoprire universi nuovi. Non potevo non condividere questa scoperta con chi mi chiede dove e cosa cercare per essere impeccabile in occasioni speciali. Magari vi ho facilitato la vita!

Raccontatemi se siete riuscite a trovare qualcosa che cercavate da tanto! Alla prossima scoperta!

lunedì 15 luglio 2013

Outlet Valmontone: guida di una blogger allo shopping con i saldi estivi

Secondo le previsioni quest'anno nessuno approfitterà a mani piene dei saldi, complice una crisi sempre più nera. 
Le occasioni per cui vale la pena farsi un regalo o fare un regalo, o ancora prepararsi al meglio per una cerimonia, però, rimangono. E allora credo non ci sia niente di meglio che approfittare dei saldi sui saldi degli outlet.

Sono andata per voi all'outlet Valmontone, sbirciato fra i negozi, scattato centinaia di foto in cerca di consigli utili da darvi. Questa è la mia prima tappa, ne seguiranno delle altre. Tutte le foto che trovate qui si riferiscono alla giornata di ieri 14 Luglio; questo significa che se vi piace qualcosa... fate in tempo a trovare esattamente quello che vedete (a parte un paio di scarpe che scusatemi, ma ho comprato!).

E allora partiamo per il tour!

Se siete in vena di dolcezze, fiocchi e romanticherie o se dovete fare un regalo "giovane", c'è Camomilla con le sue vetrine da favola.

Camomilla a Valmontone outlet


Camomilla a Valmontone outlet

Camomilla a Valmontone outlet

L'estate deve praticamente ancora iniziare, quindi siamo assolutamente in tempo per sfoggiare uno di questi costumi (Calzedonia e Lovable) e pagarli...quasi nulla!

Costumi Calzedonia e Lovable a Valmontone outlet

Nonostante agli outlet appartengano collezioni precedenti, la prima scarpa Fornarina sulla sinistra riprende il trend con le stampe floreali che anche quest'anno ha spopolato, dunque... come non approfittarne??

Fornarina a Valmontone outlet

Se volete fare scorta di scarpe, date un occhio anche a Cinti...

Cinti a Valmontone outlet

...o alle meravigliose zeppe di Manila Grace (io ho ceduto alla tentazione)...

Manila Grace a Valmontone outlet

Dal Gruppo Clark invece potreste trovare scarpe per occasioni informali...

Gruppo Clark a Valmontone outlet

...o abiti da cerimonia (su questo blog trovate anche i miei consigli su cosa indossare e cosa evitare ad un matrimonio).

Gruppo Clark a Valmontone outlet

Se vi siete stancate (presente!) o il caldo diventa insopportabile... il gelato Lindt vi rigenererà. Avete presente il tenero ripieno del cioccolatino rosso a forma di piccola sfera? Ecco...ritrovate, tra i gusti gelato, persino quello... da lasciare senza parole! 

Lindt a Valmontone outlet

Una volta ripresi , rimanendo in tema cerimonia, potreste trovare un abito Valentino scontato del 59% più un altro 50% (è mai possibile?!?) da VFG Factory Store.

VFG Factory Store a Valmontone outlet

Tornando da Manila Grace, della serie #oltreallescarpec'èdipiù, troverete look giorno casual chic raffinati ed originali.

Manila Grace a Valmontone outlet

Ho sempre amato il mood romantico, ma prezioso degli abiti Twin-set. Non sapevo che fosse approdato anche all'outlet! Mi ci sono buttata a capofitto!

Twin-set a Valmontone outlet

Infine, se state cercando una borsa mare originale, capiente ed elegante, io mi sono innamorata di questa Tosca Blu che trovate nelle mie foto in tre varianti di colore (fondo blu con cuore fucsia, fondo bianco con cuore rosso, fondo verde con cuore rosa). Il prezzo scontato è di 41,90.

Tosca Blu a Valmontone outlet
Infine, come dimenticare l'area beauty.... Kiko ha già prezzi bassi che più bassi non si può. Ebbene...in outlet trovate prezzi maggiormente ribassati... un paradiso!

Kiko a Valmontone outlet

Fatemi sapere se avete adocchiato qualcosa di interessante anche per voi. Alla prossima tappa!

domenica 14 luglio 2013

Notte bianca a Roma: le mille e una notte

Secondo quanto pubblicato da Leggo.it, la Notte Bianca, dopo 5 anni di assenza, potrebbe tornare a Roma il prossimo Ottobre.
L'evento, voluto e realizzato dall'allora sindaco Walter Veltroni era stato cancellato dall'amministrazione Alemanno per far quadrare i bilanci, ma questa volta si mormora che il neo eletto sindaco Marino stia lavorando niente meno per realizzare un gemellaggio con Parigi e rendere il ritorno della tanto attesa notte la migliore di sempre.

Ritorna la notte bianca a Roma

Noi ce lo auguriamo, specie visto che la Vogue Fashion Night quest'anno è stata cancellata proprio per via delle elezioni romane e dell'impossibilità di raggiungere gli accordi nei tempi prestabiliti (trovate l'articolo qui).

Nell'attesa Roma si da comunque da fare. E allora ieri il Centro Commerciale Roma Est è rimasto aperto fino all'una di notte offrendo buoni sconto, musica live e tantissime attrazioni.
Seguirà Venerdì 19 Luglio, il Centro Commerciale Euroma2 che rimarrà aperto fino all'una di notte offrendo un fitto programma di intrattenimento per adulti e bambini, terminando con fuochi d'artificio ed una sorpresa per tutti non ancora svelata.

Notte Bianca Euroma2

Curiosità: ad inaugurare la stagione estiva della Riviera Romagnola ci pensa invece, da ormai 7 anni, la Notte Rosa, grande evento dell’estate, iniziato venerdì 5 luglio e proseguito per tutto il fine settimana lungo oltre 110 km di costa Adriatica. Per l'occasione Liu Jo ha celebrato la speciale notte con una T-shirt limited edition disponibile ancora nei Liu Jo store di Milano Marittima, Riccione e Rimini.

Notte Rosa in Riviera Romagnola

Liu Jo Notte Rosa in Riviera Romagnola


venerdì 12 luglio 2013

Vittorio Camaiani e la sua collezione eterea ispirata a Magritte: onirica e desiderabile

Un punto di vista privilegiato per me: quello di stare dietro le quinte prima della sfilata a sbirciare tra i capi di Vittorio Camaiani, toccare le stoffe e gli accessori, domandarsi come usciranno in passerella e trattenersi dall'indossare tutto per provare l'effetto che fa... 

Backstage Vittorio Camaiani. AltaRoma Luglio 2013

Dall'universo lunare di Renato Balestra, Vittorio Camaiani passa con estrema classe e raffinatezza alle gocce e alle nuvole, proponendo, negli eventi collaterali del Calendario di Altaroma, una collezione ispirata alle opere surrealiste e agli elementi figurativi cari a Renè Magritte

Camaiani si ispira a Magritte per AltaRoma. Collage by lestanzedellamoda.com

Nonostante il surrealismo tenda a snaturare la realtà, liberarsi dalle convenzioni e dare largo spazio al sogno e all'inconscio, Camaiani sceglie Magritte che dava invece poco spazio a sogno e pulsioni incosce, privilegiando uno sguardo lucido sulla realtà che lo circondava. Così la donna Camaiani fluttua in aria leggera, ma i suoi vestiti rimangono terreni, estremamente portabili e, soprattutto, desiderabili. Lo stilista si è concesso il lusso di abbandonarsi alla fantasia, mantenendo però i piedi ben ancorati a terra, senza mai cadere in eccessi stilistici. Il risultato è un'interpretazione appropriata e contemporanea.

Le nuvole morbide rivestono le cappe che, di diverse lunghezze e materiali, corrono versatilmente in ogni occasione.

Le nuvole di Vittorio Camaiani. AltaRoma Luglio 2013

Le gocce, filo conduttore della collezione, scivolano ad ornamento nei tagli che uniscono pinces e tasche negli abiti a trapezio, nelle scollature e tasche dei cappotti e nelle maniche delle camicie. Scivolano suI pantaloni e si ritrovano ricamate nella sera. 

Le gocce di Vittorio Camaiani. AltaRoma Luglio 2013

Gli abiti della collezione sono pensati per il giorno e la sera: l’abito “goccia” dalla silhouette a trapezio, l’abito con “finale a nuvola” e l’abito “pioggia” di lana e chiffon. Un incanto.

Gli abiti di Vittorio Camaiani. AltaRoma Luglio 2013

La goccia ispira anche i bijoux realizzati da Cecilia Rosati: originali gocce di plexiglass intagliate e delineate per collier e bracciali scultura e che si appoggiano a “tocco” tra le acconciature. 
E poi i cappelli del cappellificio Jommi Demetriobombette di ispirazione magrittiana e femminili calotte su cui si appoggiano gocce di plexiglass: un assoluta delizia per gli occhi.

Al successo della collezione hanno contribuito il lavoro impeccabile della Compagnia della Bellezza e dello staff di Viviana Ramassotto per il makeup.

Per la mia (e la vostra) gioia, trovate gli abiti in vendita anche su Yoox
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...