mercoledì 24 settembre 2014

Il libro di Chiara Nasti @nastilove Diario di una fashion blogger: chi lo compra e perché

Dopo quello di Chiara Ferragni, esce il libro di Chiara bis, anzi tris (prima c'è la Biasi): Chiara Nasti @Nastilove -  Diario di una fashion blogger.

libro chiara nasti


Mi è capitato di leggere in due blog differenti (molto seguiti) lo sdegno per questa ennesima trovata editoriale di dubbio gusto. Elena Schiavon, blogger di Grazia.it, si concentra sul fatto che non è possibile annoverarla tra le fashion blogger (e io mi chiedo se mai qualcuno sia riuscito a dare una definizione ben precisa per cui sia facile includere o escludere qualcuno da questa categoria). Valentina Grispo, su Look and the City, soffre mentre scrive il pezzo, dà a malincuore la notizia e spera che torni presto il sereno (con proposte editoriali evidentemente più interessanti).

Inutile dirvi che non avendo più 16 anni come Chiara Nasti ed essendo vicina all'età di Valentina ed Elena, neanche io riesco a trovare interessante il suo libro, ma due domande mi sono sorte spontanee:
  1. Chissà cosa lei (e i suoi collaboratori, naturalmente) avranno mai scritto...
  2. Mondadori si sarà fatta due conti e immagino non sia intenzionata ad andare in perdita, ergo questo librò venderà. E allora chi lo comprerà e perché?
Decisa a capirne di più, scelgo di chiedere direttamente ai suoi fan: cosa ne pensano, se acquisteranno il suo libro e perché.

Quello che è successo è che ho trovato, senza difficoltà, vere fan che sperano di incontrarla, che sognano di essere come lei e che seguono veramente i suoi consigli di moda lasciandosi ispirare o emulandola.

libro chiara nasti
Chiara Nasti, in questa soto davvero somigliante a Belen. Fonte: fanpage ChiaraNasti Official

Vittoria compie 15 anni lunedì, ha grandi occhi azzurri, capelli lunghi come quelli di Chiara e sul suo profilo Facebook ha foto bellissime e patinate. Le piace Chiara Nasti perché ritiene sia un modello da seguire per tutte le ragazze della sua età, perché è riuscita a raggiungere grandi traguardi pur essendo così giovane. Vittoria, quindi, comprerà assolutamente il suo libro per carpirne segreti e seguire i suoi passi. Non ha un blog, ma le piacerebbe moltissimo riuscire ad aprirne uno. 
Segue anche i blog di Chiara Ferragni, Chiara Biasi, Mariano Di Vaio e poi anche "altre ragazze che magari non sono vere e proprie fashion blogger ma si fanno rispettare" - afferma.
La sua più grande passione è la moda: "adoro fare shopping e uscire sempre con qualcosa di nuovo o diverso dal solito".

Jessica ha 22 anni e un blog dove scrivere i suoi pensieri e fotografare i suoi outfit l'ha già aperto (il suo ultimo post si concentra proprio su come ha divorato in poche ore il libro di Chiara Nasti e dei motivi per cui lo ha trovato degno di lettura). Adora i look proposti da Chiara perché non sono semplici, ma particolari e carichi di personalità. Amante della fotografia, si dice attratta dalle sue bellissime foto. Chiara le piace perché è comunque una ragazza semplice che -  come sostiene nel libro - cerca di fare la grande perché deve farlo (per lavoro); questo è anche il motivo per cui, secondo Jessica, Chiara è anche criticata. 
Ha comprato il suo libro spinta dall'amore per le biografie. Lo ha trovato molto bello perché ha raccontato a tutti i suoi fan come ha affrontato questo nuovo lavoro; inoltre nel libro dà anche consigli su come vestirsi in diverse occasioni. Jessica dice di essersi chiaramente immedesimata. 
Segue anche Chaira Ferragni, anche se le piaceva più qualche anno fa, quando abbinava al super lusso anche qualche capo vintage e retrò. 

Martina ha 13 anni e segue Chiara Nasti perché ritiene sia una ragazza bellissima e determinata. Non si ritiene talmente fan da arrivare a comprare il suo libro e non segue altri blog anche se le piacerebbe averne uno. Le piacciono molto tutte le cose che hanno a che fare con il mondo del beauty e della moda.

Ho sentito in chat tante altre ragazze entusiaste, disponibili a parlare con me e appassionate. In definitiva la prendono tutti come esempio di bellezza e successo, proprio quello che sognano in tante. E se Chiara Ferragni è ormai troppo grande per loro (e anche extra lusso aggiungerei), Chiara Nasti sembra (ancora) una di loro, rendendo il sogno più raggiungibile.

Adesso lascio la palla a voi: Mondandori, un applauso non lo merita?


30 commenti :

  1. o Dio questa me l'era perso... :-O l'enfant prodige del fashion.............mah sono perplessa seriamente, cmq comprendo che le adolescenti si rispecchino in una coetanea salita così velocemente alla ribalta....

    RispondiElimina
  2. ...ci sono operazioni commerciali in cui non conta se un prodotto venda oppure meno, che hanno il solo scopo di far parlare, creare la notizia. Io non so quanti leggeranno il libro di questa ragazza, so che tanti guarderanno le figure ;)

    RispondiElimina
  3. Mondadori pubblica quello che chiede il mercato e considerato il numero di persone che seguono Chiara Nasti, direi che la scelta di pubblicare un libro sia commercialmente giusta.
    Questo al di là dei contenuti!

    RispondiElimina
  4. non lo sapevo... bah sicuramente un'operazione commerciale.. ci sta ;-)

    RispondiElimina
  5. il libro non è stato scritto da chiara nasti ma dagli scrittori appositi della mondadori!!!

    RispondiElimina
  6. Io sinceramente non lo acquisterei, la vedo anche io tutto basato per il commercio, è molto seguita e la Mondadori avrà fatto 2+2.

    RispondiElimina
  7. Non conosco questo libro e nemmeno Chiara però posso dirti che molte son trovate fatte apposta delle case editrici per i fan ci son sempre i ragazzini che tendono ad ammirare cantanti, attrici ecc emergenti, questa è solo la mia opinione, se mi capiterà di leggere il libro poi ti dirò!

    RispondiElimina
  8. io credo proprio che il libro sarà un successo, ed è normale che lo sia: la nasti piace e quindi Mondadori cavalca l'onda. sicuramente per il suo target di riferimento il libro è adatto, l'unica cosa che non mi piace è che abbiamo sempre più testimonianze di quanto l'editoria italiana sia cambiata nel tempo...! ;)

    RispondiElimina
  9. Magari non è diretto proprio al nostro target, ma sono sicura che tra le ragazze della sua età sarà un best seller :D
    Fabrizia – Cosa Mi Metto???

    RispondiElimina
  10. Non ho capito se il libro lo ha scritto Chiara Nasti o terze persone.
    Una volta c'erano le ragazze di 'Non è la rai', seguitissime tanto da avere le copertine di 'Cioè'.
    Adesso le ragazzine seguono queste coetanee che per loro evidentemente rappresentano il 'tutto e subito', dove per tutto si intende il successo, la popolarità, la fama, oltre a foto patinate.

    RispondiElimina
  11. Se la Mondadori lo pubblica avrà fatto le sue analisi di mercato. Forse come dice Fabrizia non è il nostro target!
    Alessia

    RispondiElimina
  12. non so magari venderà comunque tantissimo..io non penso lo leggerò ma mai dire mai!

    RispondiElimina
  13. La colpa non è sua, ha semplicemente colto un'occasione ghiotta che molte avrebbero accettato! Ben venga e poi oh di certo non troveremo mai il suo nome tra i grandi classici della letteratura

    RispondiElimina
  14. In effetti lei per molte ragazzine è proprio un esempio di come ce la si può fare. Penso che questo libro farà il botto tra le giovani ;)
    Armoire de Mode

    RispondiElimina
  15. Sicuramente andrà alla grande tra le ragazzine:)

    RispondiElimina
  16. un libro che sarà tutto da scoprire (c è una piccola parte del libro in cui compaio anche io ^_^

    dario fattore - www.whosdaf.com

    RispondiElimina
  17. Beh, credo sia una grande conquista per lei..più di ogni altra cosa mi fa rabbrividire il fatto che le "TOP" (così come vengono chiamate) abbiano tutte lo stesso nome...Destino??? Chissà...In ogni caso una grande operazione di marketing...

    RispondiElimina
  18. Direi che il problema dell'editoria non è il libro di Chiara Nasti, che rientra in una letteratura teen che viene pubblicata da sempre da Mondadori, come da altre case editrici. E non per fare soldi, perchè i soldi li fanno solo i bestseller. Il problema della letteratura è che Stefano Valenti fa un libro mediocre, e viene talmente osannato da vincere il Campiello. E' uno così che "ruba" la possibilità ai veri bravi di scrivere un libro, non certo Chiara Nasti. Al posto di Chiara Nasti pubblicherebbero un altro libro teen di natura commerciale, non certo il capolavoro di una persona di nicchia. Bisogna sempre ragionare nell'ottica che si tratti di "pop": se io giudico Whitney Houston nell'ottica dei criteri di Beethoven, è ovvio che la Houston mi sembra che abbia sempre fatto della musica orrenda. Così come se io giudico H&M con i criteri di Alexander McQueen, H&M mi sembrerà orrenda. Quindi, alla fine, nessun libro andrebbe pubblicato. Nessuno dovrebbe più fare musica. E nessuno dovrebbe più fare moda.

    RispondiElimina
  19. Mia nipote di 16 anni è corsa subito a comprarlo :)

    RispondiElimina
  20. Credo che sia stata un'ottima opportunità per Chiara..

    RispondiElimina
  21. Penso che abbia fatto bene a sfruttare questa occasione!
    Nunzia ♡ ENTROPHIA.IT

    RispondiElimina
  22. Cavalcare l'onda...lei lo sta facendo, e lo farei anche io!

    GFD by Giorgio Schimmenti

    RispondiElimina
  23. ha fatto benissimo e sicuramente adatto alle ragazzine della sua età!

    2 Fashion Sisters

    RispondiElimina
  24. sta prendendo tutte le opportunità degne di nota che le stanno prospettando.
    col suo entourage ed al posto suo...avremmo TUTTI fatto lo stessa cosa.
    ha un target preciso ed è davvero molto seguita. AMEN
    xoxo

    RispondiElimina
  25. Tra le ragazzine andrà sicuramente a ruba, alla fine è un'opportunità che le è stata data e non ha fatto male ad accettarla!!:) baciii

    RispondiElimina
  26. Mi potete aiutare con questo sondaggio di moda?

    http://www.survio.com/survey/d/S3E4H4S8G2P9A5T7R

    RispondiElimina
  27. Tanto di capello alla Nasti che , parliamoci chiaro , è dov'è a soli 16 anni. Sicuramente non sarà tutta farina del suo sacco , come in tutto nella vita. Un po' la fortuna , un po' le amicizie giuste nel posto giusto ma chi ha davvero talento a lungo andare si vede. Quindi non ci resta che aspettare. Per il libro , non mi esprimo , anzi quasi mi stavo cominciando a preoccupare che non fosse uscito già ! :D

    Bisous ♡
    BecomingTrendy | Facebook | Instagram | Twitter

    RispondiElimina
  28. Ma certo. Tutto torna. È giusto così. Ognuno ha il proprio target di riferimento e per lei questa è una grande opportunità.

    RispondiElimina
  29. Chi non lo avrebbe fatto? E' vero che questa ragazzina non sa scrivere, ma Mondadori sta sfruttando il fenomeno a suo favore, cavalcando l'onda. E' sempre una questione di soldi.
    Bacino

    RispondiElimina
  30. Ovvio che chiunque, come lei, avrebbero colto al balzo un occasione del genere quindi un grande in bocca al lupo per lei però parlando personalmente nonostante anche io abbia 17 anni e sia appassionata di moda quando entro in libreria cerco dei "libri" non riviste di moda... Quindi di certo non sarà tra le mie scelte

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...