venerdì 29 agosto 2014

H&M shop on line finalmente anche in Italia!

Tempo fa, mi era capitato di trovare un paio di scarpe H&M che mi piacevano e che risultavano esaurite, nel mio numero, in tutti i punti vendita da me raggiungibili.

Poi le avevo trovate on line, ma avevo fatto l'amara scoperta di doverle ordinare dallo shop inglese che spediva solo in Inghilterra (lo shop on line più vicino) e ci ho rinunciato, nonostante avessi un luogo fisico dove sarebbero potute arrivare.

H&M Italia, per fortuna, non ci ha fatto aspettare troppo e pare abbia ascoltato le lamentele o i desideri di molte di noi. E allora eccolo qui: finalmente aperto lo shop on line Italia di H&M!

Le prime proposte da ordinare, eventualmente, al volo?
  • Una collana gioiello per rendere prezioso anche un semplice abitino tinta unita (€ 14,99);
  • Una mini skirt a ruota in finta pelle a vita alta in super offerta (€ 9,99), tenendo in considerazione che la pelle sarà uno dei trend della stagione Autunno Inverno 2015;
  • Quelli che H&M definisce "treggings": finti jeans super elasticizzati con finta patta e finte tasche davanti, tasche vere dietro ed elastico in vita... sicuramente super comodi! (€ 14,99);
  • Infine un abito fantasia per questa mezza stagione con mezze maniche, cucitura in vita, ampia gonna a ruota e tasche laterali (€ 14,99 in offerta).




Se utilizzi il codice 0005 (valido fino al 17.09.2014) non pagherai le spese di spedizione; inoltre iscrivendosi alla newsletter si ottiene il 25% di sconto.

Ottimo no? Soprattutto per tutte coloro che non hanno un punto vendita H&M vicino casa! Che ne dite?


giovedì 21 agosto 2014

Come organizzare un matrimonio in spiaggia

A quanto pare da Giugno di quest'anno, per organizzare un matrimonio in spiaggia non sarà più necessario scappare alle Bahamas. Sono sempre di più, infatti, i comuni italiani che hanno indetto bandi per selezionare le località marittime da autorizzare per la celebrazione delle cerimonie in spiaggia.

E allora, per gli inguaribili romantici sembra proprio che esistano più ostacoli alla realizzazione del tipico matrimonio all'americana. Se siete riusciti a prenotare una data o ci state seriamente pensando, però, sappiate che la location marina presenta vantaggi e svantaggi ai quali generalmente non si pensa:
  • Allestimento a tema... univoco: come per tutti i matrimoni, sarà necessario scegliere un tema dominante che, in questo caso, richiami i colori e le ambientazioni marine. Appare naturale, scontato (ma adeguato) pensare subito a conchiglie, stelle marine, lanterne, pesci e vegetazione variegata, l'importante è non esagerare (caricando troppo). Allora dal bouquet, alla torta, dall'allestimento dell'altare alle partecipazioni, tutto dovrà richiamare gli elementi naturali di terra e acqua (clicca qui per vedere 18 tipi possibili di allestimento di altare in spiaggia).

Esempi di bouquet per un matrimonio in spiaggia

Esempi di torta per un matrimonio in spiaggia

Esempi di torta per un matrimonio in spiaggia

Accessori colorati per un matrimonio in spiaggia
  •  Possibili limitazioni sulla quantità e la tipologia di invitati: affinché un matrimonio in spiaggia riesca davvero bene (e quindi faccia star bene tutti), sarebbe necessario avere pochi, rilassati e flessibili amici. Se siete "costretti" o avete piacere a invitare un numero superiore alle 100 persone, la cerimonia in spiaggia potrebbe non risultare così intima, raffinata e romantica come immaginate. Dovrete tenere bene in conto le persone anziane, in difficoltà o i bambini molto piccoli. In ogni caso, sarà meglio pensare alla predisposizione di passerelle in legno in modo da agevolare il passaggio eventuale di sedie a rotelle o passeggini.
Il vero matrimonio in spiaggia è per pochi
L'intimità di un matrimonio in spiaggia
  • Condizioni metereologiche disparate: Il mare è rilassante, splendido, si sa. Ma si sa anche che dopo qualche ora può diventare fastidioso o molto stancante per via del troppo sole, del vento, dell'afa, dell'improvvisa pioggia e chi più ne ha più ne metta. Quello che potrebbe rappresentare un problema, però, può trasformarsi in una risorsa, pensando per tempo a tutto l'occorrente possibile atto a rimediare e prevenire eventuali fastidi. Quindi pensiamo pure a occhiali da sole per tutti, bottiglie d'acqua fresca (magari personalizzate), ombrellini parasole (o parapioggia), graziosi ventagli di carta, infradito ed, eventualmente, un telo mare in caso di improvvisa voglia di un bel bagno. Uno di questi gadget potrà tranquillamente rappresentare anche la vostra bomboniera!

Gadget utili per gli invitati a un matrimonio in spiaggia
  •  Codici di abbigliamento differenti: sposi e invitati potranno e dovranno scegliere un abbigliamento consono alla location scelta. Gli abiti saranno comodi, scivolati, leggeri e dai colori tenui. Le principesse sono avvisate! Evitate accuratamente tacchi alti o vestiti eccessivamente lunghi e pomposi (trascinereste tutta la spiaggia al vostro passaggio!). Lo sposo potrà scegliere abiti chiari e piccoli dettagli colorati. La sposa un abito corto o comunque senza lunghi veli o strasichi; l'acconciatura, poi, dovrebbe essere pensata per resistere all'eventuale vento (per vedere una selezione di abiti da sposa adatti alla spiaggia, potete leggere questo articolo). Potrà, invece, mettere ai piedi le meraviglie che vi mostro subito sotto. Le invitate potranno emularla scegliendo magari qualcosa di simile, ma di più colorato.


  • La tipologia di rinfresco: l'aspetto di freschezza e libertà che caratterizza un matrimonio in spiaggia dovrà essere mantenuto anche nella scelta del tipo di ricevimento scelto. Bello sedersi, ma non nel solito modo (per ore e ore). Sarà più rilassante e divertente per tutti gli invitati potersi muovere liberamente da un divanetto all'altro o da piccoli tavoli predisposti per assaporare un bel pranzo (o una cena) a buffet. Per evitare la classica calca da buffet, sarà meglio predisporre più tavoli dove potersi servire più volte. Optate naturalmente per piatti a base di pesce e verdure ed evitate pesanti intingoli o primi piatti troppo elaborati. Infine, un bel bancone in legno creato ad hoc, dove poter offrire deliziosi cocktail, farà tutti felici e la festa diventerà sempre più divertente!
Banchetto easy per un matrimonio in spiaggia
  • Bomboniere e partecipazioni a tema: a volte le bomboniere rischiano di essere solo una spesa superflua e un ingombro in più per chi la riceve, ma in questo caso potrete lasciare qualcosa di utile (e vi ho già suggerito tutti i gadget possibili). Per le partecipazioni, invece, scegliete qualcosa di divertente che faccia subito intuire il luogo speciale dove festeggerete il vostro matrimonio. Se siete amanti del fai da te potrete pensarci direttamente voi, cercando per tempo conchiglie, stelle, pietre, rafia, spago e reti.
Partecipazioni per un matrimonio in spiaggia


Se vi è venuta l'acquolina in bocca, ma vi siete già sposati o pensate sia troppo tardi, poco male... pensate che potrete sempre decidere di rinnovare le vostre promesse fra qualche anno, invitando (giusto appunto) pochi intimi. Così avrete anche voi la vostra festa di nozze speciale in spiaggia!

sabato 16 agosto 2014

Matrimonio in spiaggia in Italia: quale rito è possibile e in quali spiagge

Oggi organizzare un matrimonio in spiaggia "all'americana" non è più un sogno come qualche anno fa. Pare, infatti, siano sempre di più gli italiani a cui viene concessa la realizzazione di questo romantico sogno. Grazie a chi? Chiesa? Comune? Wedding planner che fanno miracoli? Ecco tutte le risposte e l'elenco delle spiagge dove sposarsi per regione!

Innanzitutto dovete sapere che sposarsi in spiaggia con rito religioso può essere molto complicato. La spiaggia non è certo un luogo consacrato ed è necessario che il luogo lo sia, ecco perché è difficile anche organizzare un matrimonio nei giardini (a volte lì si può essere più fortunati). 

sposarsi sulla spiaggia, matrimonio in spiaggia


C'è qualche possibilità di sposarsi in spiaggia con rito religioso?

Sarò sincera, le possibilità sono molto poche, a meno che non siate disposti a sposarvi ovunque. In generale chi decide dove è possibile celebrare un matrimonio è sempre il vescovo (che poi, a sua volta, da il permesso al parroco). Quindi, anche se conoscete molto bene un prete, non sarà mai lui a poter decidere. Quello che potete fare, è scrivere insieme a lui una lettera formale al vescovo con una richiesta che spieghi la vostra necessità (bisognerà essere forse un po’ fantasiosi?).
È vero anche che alcuni parroci compiacenti celebrano all’esterno della chiesa senza permesso facendo poi risultare la celebrazione all’interno della parrocchia, ma non è mai il caso di correre il rischio. 
In alternativa, potreste sposarvi in chiesa con solo rito religioso e scegliere la spiaggia solo per il rito civile.

È possibile organizzare un matrimonio in spiaggia con rito civile?

Mooooolto più semplice trovare un ufficiale comunale che vi sposi in spiaggia con rito civile. A quanto pare, infatti, sempre più comuni italiani marittimi stanno concedendo alle coppie questa possibilità (e il motivo è abbastanza venale: recuperare un po' di soldi in più). Sarà sufficiente contattare il vostro comune e chiedere se è possibile che mandino un funzionario a celebrare il matrimonio in spiaggia. Dopo di che potrete affittare uno stabilimento balneare o un hotel sul mare che abbia la spiaggia in concessione e iniziare a organizzare tutti i dettagli, da soli o con l'aiuto di un wedding planner.

Se il vostro comune non lo consente, potrete scegliere un altro comune (meglio contattare un wedding planner della zona che sappia già a chi rivolgersi) o sistemare la questioni burocratiche in comune e poi andare in spiaggia svolgendo una cerimonia "simbolica".

sposarsi sulla spiaggia, matrimonio in spiaggia


In Italia chi organizza matrimoni in spiaggia?

Pensate che a Giugno 2014, alcuni comuni del Lazio hanno deciso di aprire bandi comunali per selezionare gli stabilimenti dove sarà possibile celebrare il rito civile in spiaggia. È il caso di OstiaFiumicino, che stabilisce un costo di di 500 euro per i residenti e di 1000 euro per i non residenti.

Sappiate che da poco il Campidoglio ha avanzato la proposta di poter celebrare il rito civile anche al Colosseo (incredibile, ma vero!).

Bandi comunali (e Colosseo) a parte, è già operativo il Singita Miracle Beach (a Fregene) che ha una filiale anche a Marina di Ravenna (Emilia Romagna).

In Toscana i wedding planner di Bianco Bouquet pare che organizzino matrimoni in spiaggia in Versilia, conoscendo una vasta gamma di bagni/stabilimenti balneari, anche con piscina e ristorante, dove quindi ci si può sposare prima e festeggiare con la cena dopo. A Viareggio, da maggio 2014 è possibile sposarsi al Principino o alla Costa dei Barbari (dove il costo del pranzo nuziale va dai 60 ai 90 euro).

In Campania potreste rivolgervi ai wedding planner Omnia Sposi che sul loro sito promettono di avere i contatti giusti.

In Veneto vi segnalo direttamente lo stabilimento Sabbia & Sale Feeling Beach (Isolaverde di Chioggia) che offre un ricevimento all inclusive e ti mette a disposizione gratuitamente anche un wedding planner e uno stilista.

In Puglia, a Monopoli, c'è il lido Sabbiadoro che pare consenta di realizzare il matrimonio in spiaggia sia religioso che civile. Da maggio a settembre, arriva ad ospitare fino a 1000 ospiti.

sposarsi sulla spiaggia, matrimonio in spiaggia
Matrimonio in spiaggia a Sabbiadoro

In Sardegna sono tantissime le località da scegliere. Ve ne cito solo alcune: Cala Luna (Golfo di Orosei), Isola dell’Asinara, Bari Sardo (Ogliastra), la spiaggia di Capo Comino (Siniscola), Carloforte, sull’isola di San Pietro (sud ovest).

In Liguria vi segnalo Albisola Superiore; in Friuli Venezia Giuliadopo due anni di iter burocratici, proprio una settimana fa hanno dato il via libera ai matrimoni in spiaggia a Lignano Sabbiadoro; così come sarà possibile anche a Sampieri o a Mondello, in Sicilia.

Se siete riusciti a prenotare la spiaggia dei vostri sogni (e vi consiglio di scegliere giugno o settembre per far sì che i costi non lievitino eccessivamente per via dei troppi bagnanti a cui lo stabilimento dovrebbe rinunciare), dovrete iniziare a pensare agli allestimenti. E allora se non ci pensa la spiaggia stessa e non avete voglia di rivolgervi a un wedding planner, leggete questo articolo per avere tanti consigli su abito, accessori, colori e temi tra cui scegliere per rendere quel giorno romanticamente perfetto!


venerdì 8 agosto 2014

Abiti da sposa per un matrimonio in spiaggia

Se avete letto l'articolo su quanto oggigiorno sia più facile sposarsi in spiaggia anche in Italia e siete riusciti a fissare una data, una delle prima cose a cui pensare è sicuramente un abito da sposa adatto alla spiaggia

Se l'idea è quella della spiaggia, sarete sicuramente molto romantiche e poco ingessate, pronte quindi a un matrimonio rilassato in tutto e per tutto, proprio a cominciare dall'abbigliamento. Dovrete però tener conto dell'ambientazione particolare che non vi terrà a riparo da nessuna condizione meteorologica come il troppo sole, la sabbia che finirà dappertutto o il vento forte (evito di farvi pensare ad un eventuale pioggia, l'incubo di tutte le spose...). 

Pertanto vi consiglio vivamente di scegliere abiti corti o comunque di evitare categoricamente strascichi o veli molto lunghi. Un abito senza spalline, scivolato, leggero o a sirena, sarà perfetto. Se poi amate lo stile bohemien... sappiate che il contesto si presta benissimo (qui una selezione di abiti da sposa boho chic)! A voi una selezione per prendere qualche spunto!


   Abito da sposa per la spiaggia by Celia Grace

Abito da sposa vintage per la spiaggia by REBECCA SCHONEVELD

Abito da sposa per la spiaggia by Rosaryweddingdress disponibile su Etsy a $129.00

Abito da sposa boho del 1960 su etsy.com a $220

Abito da sposa a sirena per la spiaggia by Reem Acra

Abito da sposa adatto alla spiaggia by Yolan Cris


By Amanda Evans in vendita qui

Abito da sposa per la spiaggia by Monique Lhuillier
Abito da sposa Versace

Avete scelto? Ecco tutto ciò che dovete pensare per organizzare un matrimonio in spiaggia impeccabile!

martedì 5 agosto 2014

18 idee per allestire un altare per un matrimonio all'aperto

Vuoi sapere come allestire un altare per un matrimonio all'aperto? Che sia spiaggia (leggi qui come oggi in Italia sia molto più facile avere il permesso), lago o giardino, qui troverai tantissimi spunti. Basta poco per creare effetti super romantici e spettacolari. I fiori, però, non dovranno mai mancare! Ecco 18 esempi.

Idee allestimenti altare matrimonio al lago
Idee allestimenti matrimonio al lago
Allestimento altare matrimonio in spiaggia in viola
Allestimento altare matrimonio in spiaggia minimal
Allestimento altare matrimonio in spiaggia in fucsia
Allestimento altare matrimonio in spiaggia in fucsia e verde
Allestimento altare matrimonio in spiaggia minimale bianco e fucsia
Allestimento altare matrimonio in spiaggia
Allestimento matrimonio in spiaggia bohemien
Allestimento altare matrimonio in spiaggia in viola

Allestimento matrimonio in spiaggia color tiffany
Allestimento altare matrimonio in spiaggia in turchese, giallo e fucsia

Per tutti gli altri dettagli e gli accorgimenti speciali da utilizzare, specie per chi ha intenzione di osare organizzando un matrimonio in spiaggia, potete leggere tutti i miei consigli qui. 

sabato 2 agosto 2014

Abiti da sposa economici online con Sposamore

Sapete quanto mi è caro il tema del matrimonio, quanto ve ne parlo e con quanti abiti da sposa tento di farvi sognare e di sognare insieme a voi. 

Sono una di quelle "Abito da Sposa cercasi" dipendente (per la "gioia" di mio marito) e proprio lui confidava che, una volta sposati, non avrei avuto più interesse a guardarlo. 

Invece sono sempre decisamente attratta dagli abiti da sposa, ma ancora di più dall'atmosfera speciale che si crea attorno alla sposa e ai suoi cari ogni volta che una donna trova il vestito dei suoi sogni. Per non parlare delle reazioni del neomarito: attimi di commozione maschili rarissimi!


Tutti sappiamo, però, quanto un matrimonio possa essere caro e non proprio alla portata di tutti. C'è chi aspetta e rimanda il momento finché non recupera il budget sufficiente, c'è chi ama fare le cose in grande. Io, personalmente ritengo che con tanta fantasia e un pizzico di gusto, non ci sia bisogno di spendere troppo, proprio a partire dall'abito da sposa.

Ricorderete quel posto speciale che vi ho indicato, dove è possibile donare o prendere un abito da sposa in maniera completamente gratuita, grazie alla generosità di tante persone (Monastero di Santa Rita). Bene, oggi vi parlo anche di un'altra soluzione, davvero economica e che vi consente di non spostarvi neanche da casa. Sto parlando di Sposamore

Attenzione, non è un sito come gli altri: gli abiti da sposa costano davvero pochissimo (una media di 300 euro), sono italianissimi e, una volta scelto, viene confezionato a mano e cucito su misura per voi!

Sbagliarsi sarà difficile... guardate un po' l'accuratezza delle indicazioni e delle raccomandazioni...


Sposamore accetta tutti i sistemi di pagamento (Paypal compreso), ma è anche l'unico sito italiano di abiti da sposa che offre la possibilità di ordinare il proprio abito pagando solo il 50% prima; il resto andrà pagato alla consegna!


Le spedizioni partono tutte dalla loro sede italiana di Battipaglia (Salerno) e non impiegano più di 30 giorni dal momento dell'ordine.

Vi segnalo qualche proposta che mi ha già colpito, ma vi invito a visitare il loro sito senza dimenticare che... avete anche la possibilità di mostrare il modello dei vostri sogni (se non lo trovate fra le proposte) e farvelo riprodurre! Cosa chiedere di più? (sì, ci sono anche gli abiti da sposa shabby, tanto in voga in questa stagione!).










Come vestirsi in gravidanza in estate (ve lo dice chi la sta vivendo)

Tante amiche mi hanno chiesto di scrivere un articolo su come vestirsi in  gravidanza appena hanno saputo della notizia. Chi ci è passato, mi ha detto che vestirsi in questo periodo, a volte, può metterti davvero in crisi, mentre devo ammettervi che per me, pantaloni che non si chiudono a parte, è stato quasi "liberatorio" e questa immagine (con annesse parole) potranno subito farvi capire perché.


Ecco, questo pensiero e questa immagine riassumono perfettamente la mia linea di pensiero, anche adesso che sono al sesto mese di gravidanza e che ho messo su un po' di chiletti (per fortuna solo dove devono andare!).

In gravidanza dovrebbe valere la stessa regola di quando si è un po' in carne: se ti infagotti con abiti larghi per tentare di nascondere le rotondità, magari nascondi, ma sicuramente non snellisci la tua figura, al contrario, la peggiori. 

Quindi, come vestirsi in gravidanza? L'estate è sicuramente il periodo più semplice e non avrete bisogno neanche di comprare troppe cose: 
  • le t-shirt elasticizzate di prima saranno un po' più corte, ma accompagneranno le vostre forme; io, per sfizio, ancora devo comprarne almeno una che "parli chiaro", come questa...

  • i pantaloni... quelli no... devi comprarli... specie se con bottone: dovrete per forza ricorrere a quelli premaman con fascia incorporata. Se ne trovano di belli anche da H&M oppure, on line, su ASOS: senza fascia, tutto ciò che stringe la vita o il basso ventre diventa, altrimenti, davvero fastidioso;

  • gli abiti: molti di quelli che avevo, continuano ancora ad andare bene (vedi sotto foto abito Liu Jo, ultimo a destra), ma io ho preferito sbizzarrirmi e optare per abiti/tubini che non mi sarei mai comprata: quelli super aderenti! Se, però, un giorno non avete voglia di ostentare, ho trovato una forma di abito che minimizza ogni cosa senza infagottarvi troppo: quello a trapezio (il terzo nella foto) !

  • le scarpe: tutti dicono che bisognerebbe evitare i tacchi (se cadi o prendi una storta può essere pericoloso, per non parlare del fatto che la tua schiena inizia a essere appesantita). Come vedete nelle foto, io li indosso quasi sempre perché, per lavoro, mi trovo spesso a non poterne (e volerne) fare a meno, ma porto sempre con me in borsa un paio di ballerine o di infradito (meglio non del tutto raso terra) e, comunque, evito di camminare più di tanto e ogni volta che posso... mi accomodo! 
  • costumi: se usavate i bikini continuate a sceglierli, idem per gli interi, non cambiare il proprio stile si può. Personalmente i tankini (due pezzi con il top svolazzante in lycra) non mi piacciono... fanno troppo premaman (e infagottano, come per i vestiti). Ecco cosa scegliere e cosa evitare:

La mia scelta preferita? Questo trikini Golden Point acquistato con i saldi, potrò sfruttarlo anche dopo la gravidanza e adesso sta proprio bene: la pancetta è semicoperta ;)


E in inverno? ho il vago sospetto che la cosa possa essere meno divertente, ma sapete che vi dico? Fatemici arrivare e saprò dirvelo! Appuntamento sempre qui a ottobre!


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...