sabato 13 giugno 2015

WHO IS ON NEXT? Donna 2015: chi sono i finalisti

Non vi è ombra di dubbio: il fiore all'occhiello di AltaRoma è senz'altro “Who Is On Next?”, il progetto di scouting di nuovi talenti, ideato e realizzato insieme con Vogue Italia.


Dalle precedenti edizioni di “Who Is On Next?” tanti i nomi che oggi fanno stabilmente parte del panorama della moda mondiale: Aquilano.Rimondi, Nicholas Kirkwood, Angelos Bratis, Stella Jean, Gabriele Colangelo, Piccione.Piccione, Daizy Shely, Benedetta Bruzziches. 

“Who Is On Next?”, riconosciuto a livello mondiale tra le piattaforme creative più autorevoli, consolida il ruolo di Roma come centro propulsore nella promozione dei giovani talenti emergenti. 

E allora conosciamo meglio gli 11 finalisti di “Who Is On Next?” per la sezione donna 2015, che sfileranno nell’ambito della manifestazione Altaroma che avrà inizio, quest'anno, il 10 Luglio 2015Due le categorie merceologiche di questa 11° edizione, come sempre: abbigliamento prêt-à-porter e accessori.

PRÊT-À-PORTER 


La lunga esperienza nel campo del lusso e l’amore per la haute couture di Corrada, Delfina e Sole, le hanno portate a reinterpretare il blazer (da qui il nome) e coniugarlo in infinite versioni. Le collezioni Blazè sono senza tempo. Ogni giacca Blazé è interamente realizzata a mano da artigiani italiani di altissima gamma ed è personalizzabile. Per essere impeccabili negli affari e nella vita. IoDonna le racconta così.

GIUSEPPE DI MORABITO


L'arte e l'iconografia classica insieme ai colori e i toni della sua Calabria sono fonte d’ispirazione per la sua creatività. Dopo gli studi a Milano all'Istituto Marangoni, nel 2014 lancia il brand ‘’ Giuseppe Di Morabito’’ durante la Milano fashion week. Attraverso la sua linea di abbigliamento, Giuseppe sintetizza il suo stile unendo il suo amore per il passato alla bellezza e al valore della modernità.

L72 di LEE WOOD

Lee Wood, inglese di nascita, nel 1998 si trasferisce a Milano entrando a far parte del team creativo della Maison Versace dove rimane fino al 2014. Lancia pochi mesi fa il brand L72, per presentare un concetto estetico personale, di lifestyle, un’idea pensata per esplorare nuove forme. Una collezione che vuole rappresentare un gesto incondizionato, di libertà.  “Collection Zero: Not Conditioned” non si conforma ai dettami della moda, al contrario ne rispetta e ne eleva i principi e i valori assorbiti nell’arco della sua carriera ventennale. 


LUCA SCIASCIA



Luca Sciascia studia scenografia all’Accademia delle Belle Arti e si specializza all’Istituto Europeo di Design in Fashion & Textile design. Si distingue per il suo approccio sperimentale, per la passione e la  ricerca dei tessuti e per lo sviluppo di grafiche, ricami e pattern stampati o applicati su stoffa. Nel 2014 crea il label Luca Sciascia, concentrandosi sulla coesistenza di mondi diversi e apparentemente inconciliabili, tenuti insieme da un personalissimo e visionario linguaggio stilistico.

MIAORAN




Miao Ran, inizia la sua carriere progettando gioielli. Nel 2008 si trasferisce a Milano e studia fashion design al Politecnico, modelleria, sviluppo maglieria e tecniche di drappeggio all’Istituto Carlo Secoli e, ancora, Fashion Design alla NABA dove attualmente insegna.
Grazie al suo eclettismo e alla multidisciplinarietà, nel 2014 lancia la sua linea: le sue collezioni, dall’estetica genderless, sono minimal, ma i volumi over. La sua creatività è definita speciale grazie a un non comune senso della composizione pittorica e del disegno (visibile anche dalla scelta stilistica del suo lookbook).


ACCESSORI

ALEXANDER WHITE

Alexander White ha studiato al Cordwainers College di Londra per perfezionare la formazione nel settore calzaturiero, dopo  aver completato gli studi in Fashion Design all’Università di Edimburgo. Alexander trae ispirazione dal mondo che lo circonda, dall’architettura, all’antica gioielleria che traduce in creatività contemporanea. Da sempre convinto che un paio di scarpe meravigliose possano cambiare il mondo e far sentire una donna speciale.

AVANBLANC

Francesca Calistri, sviluppa una grande passione nei confronti dell’accessorio e dei pellami grazie anche all’azienda toscana calzaturiera del nonno.
Laureata a Firenze in Cultura e Stilismo della Moda, si specializza in “Advanced fashion bags and accessories design” al Polimoda. Collabora con Scervino, Mila Schon e Francesco Biasia. Nel 2014 dà vita al suo personale progetto imprenditoriale con il brand Avanblanc.  

BAMS MODA


Ginevra Vitale, Andrea Giordano Orsini e Manuel Romano danno vita a collezioni che esprimono un rivoluzionario concetto di eleganza focalizzata su qualità, dettagli, rigorosamente Made in Italy. Il risultato è un mix di tessuti tappezzeria, pellami esotici, velluti con lavorazioni uniche e particolari, sete indonesiane, cotoni rifilati. 


CATHERINE DE MEDICI 1533

Francesca Pisano apprende dalla nonna le basi dell’alta sartoria artigianale, il rispetto per la tradizione e la raffinatezza dello stile. Ma la svolta è segnata quando si imbatte in Catherine de Medici, la prima donna ad indossare i tacchi alti ad un ricevimento. È dai codici di quel periodo storico, da quell’insieme di musica, di colori, di forme e regole costruito nel tempo, che prende corpo la sua idea. Nel 2013 inizia a disegnare scarpe, mettendo nel cassetto la laurea in giurisprudenza. Le creazioni di Francesca Pisano rappresentano il vintage che si colora e si fa contemporaneo, ambasciatore di un modo nuovo, tutto italiano, di intendere il glamour.

GIANNICO


Abbiamo visto Nicolò Beretta a Sanremo 2015 ai piedi di Arisa, per questo ho già avuto  modo di apprezzarlo e raccontarvelo. Leggi l'articolo dedicato a Giannico a Sanremo.



LOLITA LORENZO


Metà Keniota metà americana Carol Oyekunle si laurea in advertising e graphic design in Canada e si trasferisce poi a New York. Nel 2001 decide si seguire il suo sogno di artista e designer e lancia una sua linea di gioielli e accessori. Nel 2009 si trasferisce a Parigi, dove dà vita al marchio Lolita Lorenzo Minaudière che si ispira alle diverse influenze culturali che hanno accompagnato la crescita della designer, e alla città che ormai considera sua. L’estetica delle sue collezioni riflette una creatività audace, lussuosa e senza tempo. Ogni pezzo è un capolavoro unico,  realizzato esclusivamente a mano dai migliori artigiani italiani, che fondono le tecniche artigianali più antiche con la  moderna tecnologia.

Who's on Next? about you?


Nessun commento :

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...