martedì 29 dicembre 2015

Ispirazione shabby chic matrimonio part#1: scegliere un abito da sposa vintage autentico

Il vintage è una cosa seria.
Quindi, se per caso amaste davvero lo stile shabby chic per il vostro matrimonio, nonostante tutti i migliori brand di abiti da sposa oggi propongano abiti d'ispirazione shabby (da Elie Saab a Pronovias, da Jenny Packham ad Alberta Ferretti, da Rosa Clará a Monique Lhuillier), se volete andare oltre la moda del momento, ritengo non ci sia nulla di meglio della scelta di un vero abito da sposa vintage.

Tutto quello che un tempo era di moda, dopo decenni va oltre la moda e diventa un capo di valore: il vintage è uno stile di vita, è nostalgia, passione, desiderio di qualità rassicurante, quasi perduta. 

È proprio così che mi sono sentita quando ho deciso di indossare gli abiti di altre spose: nostalgica, attenta, ammirata da tagli e tessuti impeccabili dopo così tanti anni.

Roma Vintage

A Roma un negozio speciale, Vintachic, mi ha aperto le sue porte, speciale come la passione della proprietaria, Esterita Di Cesare, che da collezionista è passata a imprenditrice dopo aver deciso di mettere in vendita i suoi tesori e ampliare la sua ricerca in tutto il mondo.

1950



Ho vissuto, per qualche istante, gli attimi indimenticabili di Ginevra, quando nel 1950 ha deciso di sposarsi sentendosi una principessa.
Le tremavano le gambe, aveva un diadema, le scarpe più alte che avesse mai indossato ed era felice.

2015



Ho reso moderno l'abito di Ginevra, che Esterita ha trovato in una soffitta, con una maxi corona di fiori di feltro, sandali tacco 12 blu, e nient'altro anche se fuori è inverno.

Tip La Maison della Bellezza: con un abito così importante e un accessorio così vistoso in testa, non caricate oltre.

1965


Ho sentito l'adrenalina di Anna, che nel 1965 ha deciso di osare al suo matrimonio litigando con suo padre. L'abito era corto e semi trasparente, il padre malediva Mary Quant mentre attendeva nervoso che la figlia scendesse le scale. Non è riuscito, però, a non illuminarsi non appena l'ha vista. L'ha abbracciata e le ha sussurrato all'orecchio "sei bellissima mia ribelle prediletta... sù, adesso andiamo"!
2015



Ho reso moderno l'abito di Anna, abbinandolo a paio di saldali viola. Ho scelto di valorizzare il collo alto dell'abito con l'applicazione di Extention Balmain Hair e una coda morbida.

Tip Vintachic: mettete gioielli tra i capelli. All'anello ci pensa lui, osate con le scarpe, magari anche un paio di Rockstud Valentino.

1969



Ho avvertito i timori di Caterina, che nel 1969 era pronta a sposare quello che credeva l'uomo della sua vita. Credeva, ma aveva paura di fare la cosa sbagliata. Piaceva tanto a tutti e Caterina era da sempre accondiscendente. Ecco perché il suo abito era castigato, ma elegantissimo. Rispecchiava la sua raffinata fragilità.

2015


Ho reso moderno l'abito di Caterina, indossando sandali tacco 14 a fiori colorati.

Tip La Maison della bellezza: mettete un tocco di colore tra i capelli. Laccate le unghie di rosso.



Questo è un progetto di Stand Out Fashion Project. La prima "puntata" di due.

Si ringrazia:

Elisa Rinaldi per le foto
Vintachic per gli abiti da sposa vintage autentici
Balmain Hair per le extention
La Maison della bellezza per l'hair style
Saporiti per la location
Francesca Pellecchia per il supporto e l'assistenza


Guarda la seconda puntata e gli altri abiti da sposa Vintachic



9 commenti :

  1. Molto ben fatto, trovo anche interessante l'idea di raccontare la storia dietro l'abito, la location è bellissima.
    www.theladycracy.it

    RispondiElimina
  2. Splendidi scatti, mi piace molto lo stile shabby di questi abiti!!!
    credo sia stata un'esperienza fantastica!
    baci
    Federica - Cosa Mi Metto???

    RispondiElimina
  3. Ciao Ida,
    lo sai che adoro il vintage! Io stessa sono stata una sposa retrò e quindi non posso che adorare questo brand e il tuo post... foto e abiti stupendi, complimenti :)

    RispondiElimina
  4. Mi hai fatto sognare con questi scatti, adoro il vintage e negli abiti da sposa raggiunge tutta la sua massima bellezza...Il mio preferito forse è quello di fine anni Sessanta :)

    RispondiElimina
  5. sei favolosa… scatti davvero magici!

    RispondiElimina
  6. Bellissimo l'abito di Anna, bellissime le location, le foto, TU.
    Una favola... <3

    N.

    RispondiElimina
  7. wow ma che foto meravigliose e tu bellissima, wow!:) baciii

    RispondiElimina
  8. Sono d'accordo con Elisa che ha commentato per prima. Un abito che dietro ha anche una storia è ancor più importante!!! Bello questo shooting!!! Spero che il tuo 2016 sia pieno di felicità. Un bacio e buon weekend,
    Eni

    Eniwhere Fashion
    Bloglovin of Eniwhere Fashion

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...