mercoledì 27 maggio 2015

Costumi interi 2015: a ognuno il suo non solo per il mare!

Forse non tutti sanno che non è proprio vero che i costumi interi sono sempre i costumi più adatti a coprire pancia e difetti vari. Se la forma del costume intero, infatti, è quella canonica, sarà meglio avere un fisico slanciato e ben proporzionato, altrimenti la pancia verrà messa ancora più in evidenza.

Se però il costume intero ha una linea particolare, tagli o geometrie realizzate ad hoc allora, grazie a speciali effetti ottici, potrá davvero contribuire a snellire o allungare la figura.

Allora ecco i costumi interi più belli del 2015, alcuni così preziosi ed elaborati da poter essere sfruttati anche come top, prima e dopo il bagno, per una passeggiata sul lungo mare, altri ricercati e allo stesso tempo "strategici", pensati proprio per compensare piccole sproporzioni del corpo o nascondere fastidiosi inestetismi. 

COME NASCONDERE I DIFETTI CON IL COSTUME INTERO GIUSTO

SOS ventre rotondo o chili di troppo: se il tuo problema è la pancia opta per i drappeggi sul ventre, le pieghe, le fasce diagonali o incrociate o i disegni all'altezza dei fianchi che creeranno un effetto ottico snellente. Se hai qualche chilo di troppo "sparso", ricorda di prediligere i colori scuri.

Da sin. nero Red Carter (132€), bianco Nanette Lepore (131€), verde tiffany Zimmermann (334€), giallo Micheal Kors Collection (349€),

SOS seno piccolo: via libera ai triangoli anche ridotti (tu puoi permetterteli senza temere che scappi fuori qualcosa!), agli abbellimenti come fiocchi o volant che ti faranno ottenere un effetto riempitivo, alle coppe imbottite, al balconcino e al push up!

Da sin. crema e blu Lisa Maria Fernandez (405€), rosso Lisa Marie Fernandez (374€), nero Lolli (127€)

Da sin. Micheal Kors Collection (431€), Norma Kamali (262€), Mikoh (185€), Vitamin A (148€)

SOS seno abbondante: se il tuo seno abbondante in estate diventa un problema, sappi che basterà evitare le scollature troppo profonde, così come i costumi troppo accollati. Scegli modelli che sostengano il tuo seno: una fascia larga e spalline non troppo sottili.

In alto a sin Giejo (115€), farfalle Jean Paul Gaultier (472€), in  basso a sin. Minkpink (88€), Splendid (96€), bianco e nero Norma Kamali (311€)

SOS poche curve: se non hai un fisico a clessidra, ma sei alta, puoi senz'altro permetterti un tankini o un costume dal taglio asimmetrico come il monospalla. Ecco cosa ti propongo!

In alto a sin. Micheal Kors Collection (349€), nero in centro Versace (289€), in basso a sin menta e crema Lisa Marie Fernandez (436€), fantasia Jean Paul Gaultier (211€), azzurro Preen By Thornton Bregazzi (418€)

SOS gambe corte: per slanciare le gambe dovrai optare per costumi molto sbambati, ecco perché andranno benissimo gli slip che si annodano ai lati con i classici fiocchetti.

Da sin. Wildfox (127€), L*Space (127€)

Se invece non hai problemi di nessun tipo e il tuo fisico è praticamente perfetto, potrai davvero sbizzarrirti con qualsiasi tipo di modello, ricordandoti che il costume può diventare anche un bellissimo capo da esibire, magari con un paio di pantaloni palazzo e una giacca. 


E allora, in questi casi, meglio sceglierne uno meno "commerciale", in modo da evitare il fastidio di ritrovare nella stessa spiaggia che frequenti altre ragazze che sfoggiano proprio lo stesso costume che hai indosso tu! Spenderai di più, ma sfoggerai un capo praticamente solo tuo!

Da sin. Camilla (293€), Nanette Lepore (131€), Clover Canyon (156€)



Leggi anche l'articolo sui migliori costumi a vita alta del 2015

Leggi l'articolo sui migliori modelli dei costumi low cost H&M 2015

giovedì 14 maggio 2015

Costumi a vita alta: tutti i migliori modelli del 2015

I costumi a vita alta sono tornati di gran moda l'estate scorsa, ma i brand sono stati ben felici di riproporli nuovamente, soprattutto oltreoceano.

Visto che tra le mie lettrici ci sono "simpatizzanti" pin up e una ragazza molto speciale, Francesca, che necessita di coprire qualcosa a cui non vuole più pensare, anche quest'anno ho svolto una ricerca approfondita selezionando per loro e tutte voi, i modelli migliori per quest'estate 2015.

La buona notizia? Costano davvero poco: si parte dai 5 dollari di un sito di cui però non garantisco in quanto a qualità ai 185 euro di Asos.

La cattiva notizia? Non stanno bene proprio a tutte. Anna Venere nel suo blog Moda per principianti, consiglia slip anni '50 solo alle donne con un fisico a clessidra e a quelle con un fisico a mela, stando attenti (per chi ha un po' di pancia) a non andare sopra l'ombelico, onde evitare l'effetto "salsicciotto". Posizionare lo slip a vita alta sotto l'ombelico, infatti, spezzerà la pancia in due e allungherà le gambe! 


Sul Corriere della sera troviamo le dichiarazioni di Anna Molinari che sostiene che la vita alta, in generale, stia meglio alle donne piccole che alle alte. Accorcia un po' il busto, ma allunga le gambe: per lei deve fermarsi a 5 centimetri sopra all' ombelico. Aquilano Raimondi sostengono, invece, che la vita alta stia bene a tutte: permette una certa verticalità della silhouette e punta i riflettori su volto, spalle, collo, le parti storicamente sinonimo di sensualità. 

Allora pronte alla selezione dal gusto vintage e 'castigato' dello swimwear anni '50? Se siete amanti del nero e poco importa se attira il sole, ecco cosa ho scovato per voi:

Da sinistra 44€ su Asos, 5,3$ su Dear Lover e 50€ su Asos
Da sinistra 72,99€ su Asos, 42,50€ su Victoria's Secret e 50€ su Asos

Passando ai colori del mare e dell'estate, ecco quattro proposte:

Da sinistra 49,99€ su Asos, 230€ su Forever 21, 36€ su Asos e 46€ su Asos

Rimanendo quasi sempre sulle stesse tonalità, con un marcato stile navy, ecco altri quattro modelli dai prezzi davvero imbarazzanti: su  Dear Lover non si riescono a superare i 7 dollari!


Sulle tonalità del rosa Zalando e ancora una volta Asos ci regalano soddisfazioni:
Da sinistra 50€ su Asos, 30€ su Zalando e 72,99€ su Asos

Se invece amate il total (quasi) white perché volete far risaltare al massimo la vostra pelle già abbronzata, cinque proposte:
In alto a sinistra 67€ su Asos, 115€ su Hedone Couture , in centro Calzedonia, 44,50 Victoria's  Secret e 50€ su Asos
Chiudo al selezione con un po di fantasy: l'ultimo costume a destra sarebbe da testare, ma per 5 dollari si potrebbe correre il rischio!

Da sinistra 6,7$ su Dear Lover, 184,99€ su Asos e su 5,5$ su Dear Lover

Aspetto le vostre preferenze e se doveste provare il sito Dear Lover, lasciate un commento che possa essere utile anche a chi leggerà: come detto all'inizio di questo articolo, non posso garantire per la qualità o la vestibilità dei loro capi.

Buone scoperte a tutti (e buona estate retrò)!


Leggi anche l'articolo sui migliori costumi interi del 2015

Leggi l'articolo sui migliori modelli dei costumi low cost H&M 2015


lunedì 11 maggio 2015

Lingerie maschile: è davvero un piacere segreto per gli uomini?

Un'azienda australiana, la Homme Mystere fa sapere che un numero crescente di ragazzi sta scoprendo il comfort della lingerie con pizzi e merletti. 

Ripeto: un numero crescente di ragazzi sta scoprendo il piacere e la confortevolezza della biancheria intima femminile.

Lingerie maschile - Homme Mystere

L'affermazione pare sia basata su effettivi riscontri di pubblico (e di vendite). Il proprietario dell'azienda ha certamente avuto non poco da fare per difendersi da attacchi e critiche che sono piovute come meteoriti pesantissimi non appena i suoi capi di lingerie maschile sono usciti sul mercato.
Is he gay??He must be?Or he must be bi at least!? There is always an interest in that area. But something else is happening. There is more of an acceptance that lingerie exists. There’s an acknowledgement that some guys like briefs with a bit of lace or want to wear a bra or sleep in a soft one piece teddy. And guess what?Like girls, some guys can look pretty damn good in a thong!
I media hanno subito chiesto se la lingerie fosse stata creata e si rivolgesse a un pubblico gay o trans, ma l'azienda ha chiaramente riferito che sono tantissimi gli uomini etero felicemente sposati che amano la lingerie sexy proprio perché vogliono sentirsi sensuali e attraenti per le loro mogli. Da qui l'idea di farne un business.

E sembra proprio che a confermarlo siano gli stessi clienti all'interno del blog aziendale.

Sarà, ma a vedere gli uomini in campagna pubblicitaria accanto a quelle che dovrebbero essere le proprie compagne, mi viene da pensare che non sono ancora pronta per tutto questo e continua a rimanermi il dubbio che questi fantomatici uomini esistano, ma siano in netta minoranza, talmente pochi da non poterci costruire un business. 

Voi che ne pensate? Fatevi avanti uomini anonimi. Anche voi siete attratti da questo tipo di lingerie e ritenete sia un taboo da superare come sostengono i clienti dell'azienda?


venerdì 8 maggio 2015

Costumi 2015: prezzi piccolissimi per H&M ma per la campagna estiva non bada a spese...

Prezzi piccolissimi, quasi imbarazzanti quelli della nuova collezione di costumi 2015 presentata da H&M. Eppure non hanno badato a spese quando hanno deciso di chiamare 4 super top model (Joan Smalls, Doutzen Kroes, Natasha Poly e Adriana Lima) e realizzare una campagna pubblicitaria degna di un film d'azione!


Quattro Bond Girls vengono chiamate a ritrovarsi su una splendida isola per vestire nuovi "panni", quelli della linea beachwear di H&M.



Ce n'è davvero per tutti i gusti e, soprattutto, per tutte, ma proprio tutte le tasche! Sbarazzini, colorati, spiritosi e adatti a tutte le fisicità. A voi una selezione personale (con relativi prezzi).


Costumi 2015 H&M

Costumi 2015 H&M

Curiosi di vedere il video? A voi!



Leggi anche l'articolo sui migliori costumi a vita alta del 2015

Leggi anche l'articolo sui migliori costumi interi del 2015

Leggi l'articolo sui migliori modelli dei costumi low cost H&M 2015


martedì 5 maggio 2015

Curiosità dal Met Gala 2015

Vuoi vedere che Madonna, per una volta, viene decretata la più sobria sul red carpet del Met Gala 2015?? Le star invitate quest’anno hanno osato come non mai scadendo troppo spesso nel cattivo gusto. Per voi curiosità sull'evento più glam di New York e gli abiti che hanno fatto più parlare.

Tutti al MET Gala 2015 in Valentino: da sin. Alba Rohrwacher, Pierpaolo Piccioli, Eddie Redmayne, Maria Grazia Chiuri, Hannah Bagshawe, Lenny Kravitz e Lisa Bonet 
Cos'è il MET Gala? 
Il gala di beneficenza che si tiene ogni anno a New York per inaugurare la mostra annuale di moda del Metropolitan Museum of Art's Costume Institute. Gli invitati sono tenuti a interpretare il tema della mostra con il loro abito.

Si dice MET Gala o MET Ball?
Entrambi.

Qual'era il tema del MET Gala 2015? 
Quest’anno la mostra, China, Through the Looking Glass, è dedicata alla moda cinese ed è stata ideata dal regista cinese Wong Kar Wai. Aprirà il 7 maggio 2015.

Al MET Gala ci si traveste?
L'evento benefico diventa anche una delle occasioni per sfoggiare acconciature e abiti super creativi. È concesso travestirsi rimanendo in tema, ma sembra che la fantasia, lasciata galoppare, non sempre c'entri l'obiettivo. Ecco i look spesso sbagliati e (anche per questo) più fotografati e discussi.



Le gemelle Olsen: capelli lunghi, abito con strascico, si occupano di moda eppure sembra che l'avanzare degli anni non abbia dato loro l'esperienza per evitare errori così banali: come NON valorizzare una statura modesta (sono alte 1,55 cm). Madonna, sempre in nero, osa la normalità. E vince. Di Cina non vi è traccia.




La super top model è l'altra - Cara - ma il suo essere ribelle e maschiaccio questa volta non ha pagato, lasciando lo scettro da regina alla sorella Poppy, bellissima in Marchesa.


Vince chi mostra di più? Beyoncè, Jennifer Lopez e Kim Kardashian... per me siete tutte bocciate!


Di Rihanna cosa vogliamo dire? Non sappiamo cosa e dove guardare: il copricapo? La nuova forma delle sue sopracciglia? Le unghie XL? Il neo finto? Ah, dimenticavo, l'abito frittata?
Mi viene solo da pensare a cosa ci sia sotto (per distrarmi da cotanta abbondanza).


Non sappiamo se sia peggio l'abito a ruota di Giles Deacon indossato da Solange Knowles, lo sguardo vitreo di Sarah Jessica Parker (e il suo copricapo firmato Philip Treacy che per lo meno è in tema) o l'abito "corpo umano" sfoggiato da FKA Twigs (by Christopher Kane)...



Vi lascio in bellezza, tranquilli: anche se Diane Kruger tenta con nonchalance di sembrare alta come Joshua Jackson, lei e Lily Collins (che però ricorda più una geisha giapponese) in Chanel sono sobrie e bellissime. Che ci possiamo fare, a noi piace così!


lunedì 4 maggio 2015

Donna Moderna (live) debutta in Tv!

Da stasera, Lunedì 4 maggio, tutti i giorni fino al venerdì alle ore 19.45, debutta su La5 Donna Moderna Live, un lifestyle show ispirato alla formula del settimanale femminile Donna Moderna. 


Prodotto da Magnolia e condotto da Lucilla Agosti, il programma promette di divertire, incuriosire e aiutare tutte le donne fornendo loro consigli pratici e di tendenza attraverso rubriche studiate in sinergia con Donna Moderna e altri due magazine di casa Mondadori (Casa Facile e Cucina Moderna). 

Ogni giorno tutte le rubriche proposte ruoteranno attorno a un tema scelto e particolarmente caro all'universo femminile. Tanti, infatti, i coach esperti che si alterneranno illustrando, attraverso dei tutorial, come realizzare un trucco, una ricetta, un look, una nuova idea per l’arredo della propria casa o ancora l’attività sportiva ideale per sentirsi in forma. 


Dedicato a...
... te. È il nome di una delle rubriche del programma, ma tante sono le iniziative che rendono protagoniste le lettrici: in cucina, sul set fotografico e nella vita. Ecco cosa succederà ogni settimana:
  • una lettrice, supportata da uno chef, realizzerà una ricetta a cui è particolarmente legata; 
  • una "donna normale" verrà trasformata in una “Donna moderna da copertina” grazie ai suggerimenti di una redattrice di Donna Moderna. Come nel magazine si scelgono da anni ‘donne comuni’ per i propri servizi moda, così in televisione donne normali si affideranno alle mani esperte di stylist e fotografi per diventare ‘modelle per un giorno’; 
  • una donna che ha avuto il coraggio di seguire i propri sogni avrà l'opportunità di raccontare la sua storia;
  • le mamme saranno coccolate grazie a tanti piccoli consigli per loro.
Il programma potrebbe essere la risposta di Mediaset al noto programma "Detto Fatto" firmato da Rai 2. L’hashtag per commentare sui social è #donnamodernalive.

Che dite? Ci sintonizziamo e scopriamo le differenze?




venerdì 1 maggio 2015

Vestirsi per un matrimonio facendo shopping on line sicuro: Asos lancia la (bellissima) collezione Bridesmaid

Che voi vi stiate domandano o meno "come vestirsi per un matrimonio senza spendere una follia", che voi siate in trepida attesa per l'inizio della stagione dei matrimoni o siate allergici all'argomento (e non amate neanche essere tra le invitate dell'ennesimo matrimonio), vi assicuro che...

... vi innamorerete comunque della nuova collezione dedicata al matrimonio ideata da Asos. Il famoso sito di shopping on line più amato oltreoceano ha appena lanciato la Bridesmaid collection, la sua prima linea dedicata alle cerimonie, con un esclusiva collezione anche per le damigelle. 

Noi siamo in Italia e probabilmente non faremo mai le damigelle, ma troveremo sicuramente un'occasione per indossare uno degli abiti che vi sto per presentare.

E se non ci sarà, la inventeremo.

Sfumate stampe floreali, create su una serie di silhouette per soddisfare differenti forme del corpo, delicati nei toni del rosa e della lavanda. Ecco la mia prima selezione per voi, la mia preferita.


A completare la collezione menta e limone ghiacciato e prezzi piccoli, a partire da 56 euro. 


Occasion Wear Collection è un’ulteriore proposta di Asos, pensata per tutti i tipi di feste, anche quelle in giardino. E in estate, ogni sera è un'occasione buona per festeggiare qualcosa.


I nuovi modelli proposti da Asos sono 30, alcuni Exclusive e quindi più costosi (si arriva fino a 300€). E poi ci sono scarpe, clutch luccicanti e accessori per tutto il corpo, corone di fiori per la testa incluse!


Per completare il look, su Asos potrete trovare anche diversi video con le ultime tendenze make-up e capelli e tutte le indicazioni su come ci si prepara per essere perfette in ogni occasione!

Meglio di così?!?




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...