sabato 13 febbraio 2016

Sanremo 2016 quarta serata: i voti ai look

La quarta serata di Sanremo 2016 Big viene aperta da Annalisa in Mario Dice. Questa volta, però, l'abito sa un po' troppo di antico. Capisco i riferimenti agli anni passati, ma qui manca il legame con la modernità. Voto: 6


L'attesissima Virginia Raffaele non ci fa aspettare troppo, esaudendo il desiderio di molti: riportare in scena Belén. Vestita da suora, quando si scopre, Elisa D'Ospina si accorge di una strana coincidenza...

Il look di Emma Marrone ospite di Panariello qualche anno fa, era firmato da Mario Dice. Viste le sottili differenze suppongo che abbia firmato anche quello della Raffaele. La domanda è: pura casualità o esplicita e diabolica richiesta da parte di Virginia Raffaele? Credo di conoscere la risposta... Voto: 10 


È il turno di Irene Fornaciari, inaspettatamente molto molto bella. Abito e scarpe l'hanno valorizzata tantissimo. Il tempo, galantuomo, l'ha cambiata tanto. La ricordavate ai suoi esordi? Voto: 



Madalina Ghenea fa il suo ingresso con un abito in piume di struzzo e profondissimo spacco realizzato dalla designer rumena Cristina Savulescu. Il migliore outfit finora. Voto: 10



Deborah Iurato, ahimè, continua a dare l'impressione di pescare dal suo armadio. Senza sovrastrutture sta sicuramente meglio, ma ancora non ci siamo. E i commenti su Twitter non la risparmiano. Voto: 6 di incoraggiamento.




Elio e Le Storie Tese ricorrono al ritocchino per sdrammatizzare un po'. Ne sanno una più del diavolo. Quindi è 10. C'è classe.


Il blu dona a Patty Pravo, ma il look (scarpe incluse) non è per nulla convincente. Voto: 5


Francesca Michelin mantiene sempre lo stesso stile e, nonostante qualche critica, la trovo giustissima. D'altronde, con il giovanissimo brand Au Jour le jour e il loro gusto super moderno, era difficile toppare. Voto: 9



Elisa, tra le ospiti della serata, è bellissima nella sua semplicità. L'ear cuff al contrario si rivela essere un'ottima soluzione per chi non ha i buchi all'orecchio. Che ne dite? A volte basta davvero poco per essere tutto. Voto: 10



Arisa si ribella e si dissocia. Lo scopro su Facebook. Ieri il suo make up era bellissimo. Questa sera, però, pare abbia deciso di fare tutto da sola. Ad annunciarlo Jenny Modena, make up artist che si era occupata del suo trucco fino a ieri. Annata strana questa... annata della dissociazione.

Il trucco di questa quarta serata è comunque ok (in passato ha lavorato anche come estetista), ma non credo sapesse che il suo vestito sarebbe stato associato a quello di Madalina (in Temperley London per il suo secondo outfit) viste le similitudini "sbrillucicose". Il tessuto non la valorizza troppo, diciamo così. Voto: 5



Il tailleur di Noemi le sta bene (anche lei come Elisa, sotto il vestito proprio niente niente), ma l'orlo che copre completamente le scarpe proprio no. Voto: 6



Paillettes anche per Dolcenera in Jenny che sta decisamente (sempre) bene. I sandali stringati vanno di moda a Sanremo e allora ho fatto una velocissima ricerca per voi: ne trovate un paio molto simile a quello indossato da Dolcenera su Asos








Fonte foto: Ansa, Vanity Fair, Le stanze della moda

Nessun commento :

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...