venerdì 6 maggio 2016

Moda e fotografia: gli artisti delle favole

La moda è un'arte ed è inevitabile, per chi la ama profondamente, non appassionarsi anche ad altre forme d'arte come la fotografia. Forse riconoscereste alcuni dei capolavori che sto per mostrarvi, ma magari non conoscete i loro nomi e le loro storie.

Io ho un debole particolare per i fotografi di moda che prediligono uno stile onirico e fiabesco. È per questo che vi presento due dei miei artisti preferiti: Oleg Oprisco e Tim Walker.



Ci sono i reporter alla ricerca dell’immagine giusta, del momento e dello scatto perfetto e poi ci sono gli artisti visionari, che non scattano foto, ma creano immagini, realizzano idee visionarie e creano set come fossero quadri da comporre aggiungendo, come in una favola, protagonisti, trame, dettagli (a volte centinaia) e ambientazioni.

Tim Walker riproduce gli allestimenti nel suo studio, curando maniacalmente ogni minimo dettaglio. “Non vorrei sembrare mistico, ma a volte quando scatti una fotografia – quando tutte le scenografie sono al loro posto – c’è qualcosa che si impadronisce di te, e ti guida. È quel senso di fortuna e di occasione straordinaria. Gli scatti sono affascinanti e ricolmi di fortuna, e fai delle fotografie che non avresti immaginato nemmeno nei tuoi sogni più arditi. È questo il lato magico della fotografia", ha detto Tim Walker a Vogue


Tim Walker riproduce soldatini e collane di perle giganti, boschi incantati, animali del colore dei pastelli, veri e propri aeroplani, coni gelato appoggiati su lampadari di cristallo e, ancora, tutto quello che va oltre ogni nostra fantasia.



I colori, le forme (spesso mastodontiche), le luci, tutto contribuisce a renderlo riconoscibile e a decretarlo un vero e proprio artista della fotografia. Naturale, poi, che il suo stile venga scelto spessissimo per campagne pubblicitarie legate a marchi di moda, ben contenti di potergli dare carta bianca e attendere, come bambini curiosi e scalpitanti, quale favola mai ne uscirà fuori. 
"Il punto, nella moda, è poter scattare le fotografie che si vuole. E quella di moda è l’unica fotografia che permette la fantasia, e io sono un fantasista”.


E poi c'è Oleg Opriscoun fotografo ucraino che crea immagini eleganti, surreali e spesso (a parer mio) malinconiche. Nelle sue foto, a differenza di Tim Walker, sembra regnare il silenzio assoluto e l'assenza di caos interiore. Oprisco, rispetto a Tim Walker, preferisce la pellicola al digitale: nessuna macchina fotografica costosa, solo una vecchia Kiev 6C, del valore di circa 50 dollari.

Le fotografie di Oleg Oprisco parlano di anima, di sentimenti, speranze e paure, lasciandosi ispirare dal quotidiano e dall'immaginario ereditato da Tarkovsky e George Orwell, i classici russi della letteratura e il rock  - anch'esso silenzioso  - dei Radiohead.



Per me la cosa ideale è fare tutto da solo. Elaboro un concetto, creo i costumi, scelgo la location e do istruzioni su trucco e parrucco. Prima di scattare, progetto tutto lo schema dei colori. A seconda della palette di colori scelta, seleziono gli abiti, gli oggetti di scena, la location ecc., assicurandomi che tutto ciò giochi con un singolo range di colori. Ognuna delle mie fotografie rappresenta una scena presa dalla vita reale. (...) Poi c'è il lavoro di post-produzione prende diverse ore, ma nelle mie fotografie c’è solo una colour correction e un ritocco delle polveri” - ha detto a BoredPanda.




"Lavoravo come assistente per un fotografo, ma tutto aveva scopi prettamente commerciali e me ne sono andato. Volevo fare da me e creare a mio modo".




Agli aspiranti fotografi dice: "Scattate, scattate tante foto. Lasciate perdere il vostro lavoro se è questo quello che volete fare veramente! Libertà, felicità, soldi... tutto questo potrà realizzarsi non appena vi lascerete andare. Perciò scattate"!



Ed è quello che sostengo sempre anche io: se fate veramente ciò che amate in libertà, proprio come poter scrivere liberamente e raccontare la propria anima dentro un blog, quasi senza volerlo, arriverà il lavoro, il successo, ma continuerete a essere liberi (e felici).



Foto | Emotive Portraits & Soul Images © Oleg Oprisco



15 commenti :

  1. bellissimi questi scatti...

    claudia
    www.piccislove.com

    RispondiElimina
  2. Pazzeschi questi scatti, sono veramente unici, realistici, li adoro! baci
    Federica - Cosa Mi Metto???

    RispondiElimina
  3. la foto della bambola mi fa venire i brividi ma è un problema mio con le bambole antiche! gli altri scatti sono molto poetici

    RispondiElimina
  4. mamma mia...ma che belle foto!
    sono davvero splendide
    l'ultima mi ha emozionato parecchio!
    xoxo

    RispondiElimina
  5. Sono uno spettacolo queste foto!
    Alessia
    THECHILICOOL

    RispondiElimina
  6. Come vorrei essere al posto della ragazza a contemplare il mare in solitudine da quella altezza!!

    RispondiElimina
  7. hai scelto degli scatti molto toccanti, davvero.
    hai detto bene " non scattano foto, creano immagini "

    Thegoldenwaves.com
    Micol

    RispondiElimina
  8. Bellissimi questi scatti. Pieni di emozioni, sognanti, stupendi.

    RispondiElimina
  9. un post davvero interessante con immagini stupende, è sempre un piacere leggerti! :-) A smile please

    RispondiElimina
  10. Tim Walker genio assoluto.
    Buona giornata
    Alessia
    Style shouts

    RispondiElimina
  11. Ma che meraviglia! Scatti superlativi!

    S/ & M_
    https://myhipsteria.wordpress.com/

    RispondiElimina
  12. La cosa più bella è fare ciò che si ama, condivido pienamente!Le foto di Oleg Oprisco sono favolose, non conoscevo questo fotografo. Bel post :)

    Baci

    Eloise
    www.fizzyfashion.com

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...