martedì 14 giugno 2016

Borse 2016: quelle della Gloria dei Colori ti ricorda chi sei

C’era una volta…
... un caldo pomeriggio romano, di quelli soleggiati e silenziosi, un appartamento centrale e una porta all’apparenza uguale a tante altre… 

Io, come una moderna Alice, intenta a oltrepassare la soglia, mi sono ritrovata catapultata in un universo altro, dove tutto è colore e gioco e ha l'unico scopo di rendere felici le persone

L'energia che ti attraversa la pelle, i colori che ti contagiano e ti fanno venire voglia di giocare, un caos ordinato che infonde un delicato senso di tranquillità: è così che è iniziato il mio viaggio nel mondo de La Gloria dei Colori.


Ad accompagnarmi Gloria Rovere, osservatrice, narratrice, illustratrice, designer. Un ciuffo di capelli rosa e la capacità di farmi sentire subito parte di quell’universo bellissimo in cui lei racconta le sue storie, rigorosamente a colori, mondi paralleli tutti da esplorare.

Eccomi allora catapultata nelle sue illustrazioni: tanti volti che mi guardano, storie di vite raccontate su un’ipad che premevano per uscire fuori, gatti sornioni e super accessoriati che mi strizzano l’occhio e poi AMORI, la serie di disegni che racconta l’amore in tutte le sue forme.


Una passeggiata surreale tra piccoli oggetti di design e moda, nati con la voglia di dar forma al colore e non lasciarlo intrappolato dietro uno schermo: è così che mi sono persa nelle illustrazioni "cento cose da fare in 2" (che devo assolutamente fare), ho preso il tè nelle sue tazze (proprio come Alice), ho indossato le sue t-shirt e i suoi abiti illustrati, ho nuotato al fianco di una sirena tutta viola che, tranquilla, guizza nel traffico di Roma.


Ho giocato. Tanto.

Conquistata dalle bellezze di questo viaggio, camminando con il naso all’insù per non perderne nessun dettaglio, mi sono imbattuta nell'ultima creazione nata dall’estro non comune di Gloria: la clutch.


Tantissime clutch variopinte, nessuna uguale all'altra: colori che si rincorrono su una piccola scatola in tela bianca. A volte sono cerchi, altre pennellate sottili, il suo tocco rimane inconfondibile. 



Mi ci sono letteralmente tuffata dentro!


Tanti ponpon colorati, perline e cristalli e poi una frase che, come un mantra ispirazionale, campeggia su ogni clutch: diventa quello che sei.



Ed è esattamente quello che mi è accaduto in questo piccolo grande viaggio: sono bastate poche ore per desiderare di essere davvero quella che sono: donna e bambina, responsabile e spensierata, ambiziosa e romantica.
Grazie Gloria, porto tutto con me (bacchetta e clutch comprese).


Thanks to

La Gloria dei colori (potete trovarle in vendita on line o da Mad Zone a Milano)
Kate By L'altra Moda per gli abiti
Federica Paola Muscella per le splendide foto


4 commenti :

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...