giovedì 28 luglio 2016

Gioielli Kidult: perché hanno così successo

Sai quando ascolti una canzone e senza neanche accorgetene ti attraversa un brivido, o meglio, una dolce sensazione di tepore e serenità? Sono i ricordi, che al momento giusto, al suono di certe note, riaffiorano spontanei. 

La vita va vissuta. I ricordi impressi indelebili nella memoria. Le emozioni sentite nel profondo, così che possano lasciare un impronta invisibile. 

Ma, si sa, la vita corre veloce e i momenti importanti si susseguono talmente in fretta che a volte non abbiamo nemmeno il tempo di metabolizzarli: ecco perché fotografiamo, scriviamo e condividiamo. 

Tutto questo ci aiuta a ricordare, come se ogni scatto o ogni parola fosse un altro modo per non dimenticare tutto quello che ci accade.

Questa è la risposta che mi sono data chiedendomi il perché del grandissimo successo che stanno ottenendo i gioielli Kidult: credo facciano un po' la stessa cosa, consentendoci, in qualche modo, di portare sempre con noi le cose significative della nostra vita.

Giovani, freschi e easy, i bracciali Kidult sono piccoli amuleti dall’animo glam, perfetti per l’estate, da indossare tutto l’anno. Perché?

Perché parlano di te

Kidult ha creato una linea di bracciali e pendenti che racconta di tutte le cose speciali della vita: l'amore, la famiglia, la spiritualità. A questi e a tutti gli altri momenti importanti è dedicata una serie di bracciali in acciaio, corredati da simpatici ciondoli e inspirational quote.






Un modo, quello pensato da Kidult, per indossare la propria vita attraverso un gioiello minimal, semplice, ma assolutamente personale e personalizzabile.

Semplice, ma di grande effetto.

Per sapere dove trovarli collegatevi al loro store locatore.

P.s. L'ufficio stampa del brand non mi conosce e non mi ha commissionato questo articolo. Ho deciso spontaneamente di recensirli perché ho notato in rete un grandissimo interesse verso questo marchio. Mi piace farmi delle domande e cercare, anche insieme a voi, delle risposte.

Fatemi sapere cosa ne pensate!

Nessun commento :

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...