to top

Cenerentola 2015 al cinema, trailer e look delle protagoniste

Ricorda: sii generosa e abbi coraggio“, queste le parole che pronuncia la madre di Ella prima di morire, questo il proposito di una bambina che tenta con tutte le sue forze di tener fede alla promessa fatta.
Una storia quasi anacronistica e fuori dal tempo, non perché ambientata in un’epoca passata, ma perché assistere a tanta gentilezza e, soprattutto, a tanta resistenza contro la cattiveria, è davvero raro ai giorni nostri.
Eppure Cenerentola persiste e ricorda tanto Pollyanna quando riesce a trovare il lato positivo in ogni cosa: la fredda soffitta in cui è costretta a dormire diventa la bellissima stanza in cui finalmente riesce a stare lontana dai rumorosi litigi delle comiche, ma insopportabili, sorellastre; i topolini che la popolano diventano simpatici e preziosi compagni di stanza; i crudeli trattamenti a lei riservati dalla nuova famiglia diventano il motivo grazie al quale si allontana da casa e fa l’incontro che gli cambierà la vita.
Matrigna e sorellastre di Cenerentola – Il film
Insomma, il senso di ingiustizia che prevale per gran parte del film, lascia alla fine il posto a una sensazione di grandissima soddisfazione, dove soprattutto non c’è vendetta, ma perdono.
Cenerentola è un difficile, ma splendido esempio da seguire. Rappresenta tutti noi nei momenti di difficoltà, aiutandoci a sperare anche quando tutto sembra andare storto. Rappresenta il coraggio necessario a fare sempre e comunque grandi sogni e grandi progetti. Ecco perché tutti amano e ameranno anche il film, perché a vincere è la felicità ritrovata. 
Volete qualche dettaglio in più sui look che vedrete al cinema? 
Bello il viso estremamente pulito e le sopracciglia folte di Cenerentola (anche lei segue i trend del momento!). Gli abiti e i look più strepitosi, però, non sono i suoi, ma della matrigna: elegantissima e raffinata. 
Scherzose e moderne le sorellastre, decisamente poco moderna proprio la protagonista con i suoi brillanti anni ’80 tra i capelli e una vita un po’ troppo sottile. Ma capiamo trattasi pur sempre di pseudo-principessa. 
Una cosa è certa: lo strepitoso movimento creato dall’abito di Cenerentola mentre danza con il suo principe, per quanto “antico” possa essere, vi farà subito venir voglia di indossarlo e farci un giro!
E la riproduzione delle scarpette di cristallo? Di grande effetto, anche se avrei optato per un tacco leggermente più sottile (anche qui sarei stata più moderna)!

Che ne dite della versione ideata per l’occasione da Jimmy Choo?!
Fatemi sapere se concordate: Cenerentola vi aspetta nelle sale a partire dal 12 marzo. L’11 marzo, però, tutte le romane avranno la possibilità di assistere al film in prima visione insieme ad Alessia Marcuzzi. Per saperne di più leggete pure il suo invito

Ida

Leave a Comment