to top

Insta londra: gli 11 luoghi più instagrammabili di tendenza del 2018

Cose da visitare a Londra: stavo per programmare un weekend romantico a due per Londra, una città che io e mio marito abbiamo vissuto come residenti per più di un anno e che non abbiamo mai visitato fino in fondo come avremmo voluto.

Ecco perché guardavo le 5 passeggiate romantiche da fare in due a Londra sul magazine di Expedia Discover e pensavo di arricchire la proposta con i luoghi più instagrammabili della capitale.

Cose da visitare a Londra: le 11 tendenze del 2018

Ho fatto quindi una ricerca per me, noi e voi! Sono sicura che diventerà una guida imperdibile: io non vedo l’ora di immortalare tutto!

Allora ecco gli 11 luoghi più instagrammabili di Londra, lontani dalle classiche mete turistiche!

Sketch Afternoon Tea

Quando aprì nel 2002, venne definito il locale più controverso mai aperto a Londra perché all’interno c’erano contemporaneamente un ristorante, una galleria d’arte e un club. Oggi non è più una cosa strana e questa formula non è rimasta l’unica, ma lo Sketch continua a essere sempre uno dei più originali perché si trova all’interno di uno splendido palazzo del 1779 – in precedenza quartier generale di Christian Dior – i cui interni sono total pink firmati da India Mahdavi con le opere d’arte (239 illustrazioni a parete ispirate ai grandi temi della vita e della morte) dell’artista David Shrigley. Davvero di grande effetto (per non parlare dei bagni che sembrano capsule futuristiche a forma d’uovo!).

cose da visitare a londra

doveSketch, 9 Conduit Street, Mayfair, Londra

Cafè Miami

Se amate i colori pastello e il vostro feed Instagram ne è pieno, allora dovete fare un salto al Cafe Miami. Nel quartiere di Hackney, è un bar a tema (Miami naturalmente) e dentro tutto è pastelloso. Le loro proposte culinarie sono naturalmente tutte molto zuccherose come i pancakes alla Nutella e banana o i sweetcorn waffles con la marmellata di peperoncino.

cose da visitare a londra

dove: Cafe Miami, 24 Lower Clapton Rd, London E5 0PD

Peggy Porschen

Ad oggi il più instagrammato di tutta Londra. Esterni rosa confetto e decorazioni a tema sempre diversi. C’è chi si accontenta di farsi immortalare appena fuori dal bar, ma i dolci, il caffè, il tè: tutto è così colorato e curato che la seconda foto per sentirsi una vera Alice nel Paese delle Meraviglie ci sta tutta!

cose da visitare a londra

dove: Peggy Porschen, 116 Ebury St, Belgravia, London SW1W 9QQ.

Milk Train

Milk Train a Covent Garden fa i gelati più colorati, zuccherosi e particolari della città. Per  la precisione tra le varie decorazioni possibili, il vostro gelato potrebbe essere tutto avvolto da morbido zucchero filato: sfido chiunque a non immortalarlo (genietti del male!).

cose da visitare a londra

dove: Milk Train, 44 Bedford St, London WC2E

Palm Vaults

I cappuccini sono rosa, così come i piatti, le bevande (vegane) gialle e verdi. Gli interni hanno sfondi botanici con un tocco di pink.Tra le cose da visitare a Londra, metto anche Palm Vaults: è un po’ simile al Cafe Miami, ma meno Miami e più Beverly Hills. Attenzione però: nessuna sosta lunga con i laptop, come specificato nel loro account Instagram.

cose da visitare a londra

dove: Palm Vaults, 411 Mare St, London E8 1HY

 

Spring Restaurant

All’interno della Somerset House, sede principale della London Fashion Week, c’è un ristorante che ricorda Sketch con i suoi interni rosa, ma a catturare l’attenzione degli igers qui sembrano essere i bagni con i suoi lavandini di marmo e specchi elaborati, perfetti per un selfie diverso dal solito!

cose da visitare a londra

dove: Spring, Somerset House, Lancaster Pl, London WC2R 1LA

Farm Girl

Tra le cose da visitare a Londra, Farm Girl è l’Instagram hotspot perfetto per un brunch a Notting Hill con il suo menu super healthy, i piatti rosa (quanto rosa in questa città!) e le sue decorazioni romantiche. Appena usciti siete subito pronti a immortalare le bellissime casette colorate del quartiere.

cose da visitare a londra

dove: Farm Girl, 59A Portobello Rd, London W11 3DB

Churchill Arms

Niente colori pastello qui e niente rosa (direi quasi finalmente!). Churchill Arms è un pub storico (1750 addirittura) famoso per le sue mura esterne ricoperte da tantissimi fiori e spettacolari decorazioni a Natale.

cose da visitare a londra

dove: Churchill Arms, 1 Upper James St, Soho, London W1F 9DF

Sugarhouse Studio

Qui c’è una parete pastello da immortalare anche se non c’è nulla di tipico che ricordi Londra e nulla di turistico nei dintorni.

La parete in questione è parte del Sugarhouse Studios, uno spazio dedicato agli eventi e uno studio creativo nell’east London: 15 minuti dalla stazione metro Bow Road: a detta di molti ne vale la pena!

cose da visitare a londra

dove: 19 Collett Road SE16 4DJ

Elan Cafè 

Una figata perché ha una parete enorme interamente ricoperta di rose rosa e dove il caffè viene riciclato per maschere e scrub da fare entro le 24 ore perché totalmente privi di conservanti. Le colazioni sembrano anche decisamente invitanti: matcha latte, brioche alle fragole o al pistacchio, torte altissime, avocado toast e caffè quasi italiano (pare che arrivi direttamente dai produttori locali di 13 paesi del mondo attraverso la Union Coffee Roaster, e che poi lo tostino a Londra). Due le location: una in Brompton Road e l’altra più recente a Knightsbridge.

cose da visitare a londra

dove: 48 Park Ln, Mayfair, London W1K 1PR

Saint Aymes

Tra le cose da visitare a Londra, ultimissima arrivata tra le tendenze, anche qui ci sono pareti di fiori sia dentro che fuori il locale, ma a fare la differenza rispetto all’Elan è la specializzazione sul cioccolato con le forme più disparate e le scagliette oro. Da vedere, toccare, mangiare e scattare! P.s. Non è possibile prenotare.

cose da visitare a londra

dove: 59 Connaught St, London W2 2BB

Gli hashtag generici per raggiungere i popular a parte quelli dei locali menzionati? Provate con:

#travelerinlondon #londoninbloom #londoncitylife #30plusblogs #chelseainbloom #londoncafe #wonderlustlondon #prettycitylondon #londoncoffesshops … e buoni scatti!

Potrebbe interessarti anche la guida instagrammabile di Parigi.

Credit foto in copertina “Ed Reeve”

Ida

  • nadia la bella

    solo tu riesci a far diventare la grigia Londra tutta rosa!!! 🙂

    22 giugno 2018 at 15:19 Rispondi
  • Esmeralda Evangelista

    Ogni luogo è meraviglioso, magico e molto romantico. Quando riuscirò finalmente a visistare LOndra, non ne salterò nemmeno uno!

    22 giugno 2018 at 15:44 Rispondi
  • sheila

    che gran voglia di tornare a londra magari in ottobre organizziamo un viaggetto

    22 giugno 2018 at 18:45 Rispondi
  • Fra

    Bello questo tuo post

    22 giugno 2018 at 20:29 Rispondi
  • Federica - About Beauty

    Articolo super interessante! Adoro Londra e ci sono già stata, ma non conoscevo questi posti… me li segno sicuramente per la prossima volta che passerò di lì! 😉

    22 giugno 2018 at 22:41 Rispondi
  • Stefania Milesi

    Londra da questo punto di vista (rosa) mi manca… Dovrò rimediare al più presto!!!
    Grazie per i consigli! 😉

    23 giugno 2018 at 7:29 Rispondi
  • ilmondodichri

    ma che idee bellissime!! Mi piacciono tutte 😀

    23 giugno 2018 at 14:54 Rispondi
  • Zelda

    oh! Me ne sono innamorata a prescindere anche da non essere di tendenza!

    23 giugno 2018 at 16:28 Rispondi
  • Silvia

    Già adoro questa città… ora mi hai fatto venire una super voglia di tornarci il prima possibile!

    23 giugno 2018 at 16:34 Rispondi
  • Martina c

    Da ricordare per quando ci tornerò! ❤️

    23 giugno 2018 at 18:47 Rispondi
  • Kiki tales

    Mamma mia, ma che belli! Non li conoscevo tutti! Mi devo assolutamente salvare la lista! :O

    24 giugno 2018 at 21:49 Rispondi

Leave a Comment

Error: Access Token is not valid or has expired. Feed will not update.
This error message is only visible to WordPress admins

There's an issue with the Instagram Access Token that you are using. Please obtain a new Access Token on the plugin's Settings page.
If you continue to have an issue with your Access Token then please see this FAQ for more information.