to top

Come vestire (e vivere) bon ton

stile bon ton

Stile bon ton: come vestire, anzi “come vivere bon ton”. Questa la richiesta di molte di voi, incuriosite dal mito e dall’eleganza senza pari di icone del calibro di Audrey Hepburn.Allora mi sono documentata per voi e ho cercato di raccontarvi tutto quello che c’è dietro un filo di perle e un tubino nero.

Stile bon ton: uno stile di vita prima di tutto

Dietro, c’è uno stile di vita prima di tutto: quello della sobrietà e dell’eleganza nei modi soprattutto. Potrete far vostre queste semplici regole di “buone maniere” o prendere spunto per curare la vostra immagine in perfetto stile bon ton.

Lo stile bon ton prende piede tra agli anni ’40 e ’50. La donna sceglie di apparire ultra femminile, gentile, raffinata e posata, senza essere mai volgare o fuori posto, proprio come Audrey Hepburn.

Chi sceglie oggi lo stile bon ton, sceglie di valorizzare la propria classe e femminilità, in contro-tendenza rispetto all’uso sfrenato dei jeans o a uno stile sportivo o androgino.
Ecco allora a cosa dire sì e a cosa no, ricordandosi, in fondo, che basta essere sobri ed eleganti, ciascuno con la propria personalità.

Stile bon ton: sì a

  • tubini neri, pastello, navy
  • tessuti leggeri, capi scivolati
  • gonna peplum
  • pantaloni a sigaretta
  • pantaloni capri
  • camicie con fiocchi o piccole rouches
  • golfini e maglie dal taglio classico e con scollo a barca
stile bon ton

Gli accessori stile bon ton: 

  • ballerine e tacchi di altezza 5 cm (come le Mary Jane)
  • perle, parure e piccoli orecchini
  • cerchietti per capelli
  • fiocchi non troppo vistosi e fermagli
  • borse di dimensioni medio-piccole o pochette,
  • foulard da stringere intorno al collo o alla testa
  • cinture sottili
stile bon ton

Tutti gli abiti e gli accessori del collage su Zalando

NO a:
  • colori fosforescenti, troppo vistosi o brillanti
  • abiti con troppi disegni, stampe o marche in evidenza
  • tacchi a spillo molto alti, plateau
  • abiti con ampie scollature
  • minigonne
  • pizzi che facciano vedere l’intimo
  • abiti troppo corti
  • pantaloni a vita bassa
  • t-shirt o maglie basic e sportivo
  • jeans

Quali stilisti questa Primavera/Estate 2014 prevedono un look bon ton? Difficile, sapete, trovare uno stilista che non faccia uso di grandi stampe (come Prada), che non renda i look un po’ più sportivi (come Tommy Hilfiger) o trasgressivi (come Louis Vuitton).
Ma qualcosa c’è: i cappottini di Miu Miu, i completi Chanel e i deliziosi abiti di Blugirl.

stile bon ton
Miu Miu Primavera Estate 2014
stile bon ton
Chanel Primavera/Estate 2014
stile bon ton
Blugirl Primavera Estate 2014

Lo stile bon ton e le regole di comportamento

Curiosi di conoscere alcune regole di comportamento? Niente di trascendentale o di sconosciuto, ma un ripasso, è sempre utile.
  • In ufficio usate abiti e gonne al ginocchio, tailleur e camicie. E poi ricordatevi di salutare tutti, anche chi ci piace poco, di rispettare gli orari di lavoro e le regole. Se vi presentano qualcuno non si dice “piacere”, ma solo il proprio nome. Se invece siete voi a dover presentare qualcuno, ricordate che è sempre il più anziano a presentare il più giovane o il più importante a presentare il meno importante. Non si mastica la gomma, non si spettegola e non si tarda mai agli appuntamenti, se non di 5 minuti; se si tarda più di dieci minuti, è d’obbligo avvertire. Semplice, ma bon ton.
  • Nei luoghi pubblici è bon ton tenere il telefono spento o senza suoneria; se urgente parlare a bassa voce o allontanarsi scusandosi.
  • A tavola non si dice più buon appetito, si mangia quando inizia il padrone di casa. Se invitati non presentarsi mai a mani vuote e se siete voi a ricevere fiori o un dolce, è buona educazione trovare subito un vaso (per i fiori) o servire dopo cena il dolce ricevuto. A tavola non si dovrebbe mai parlare di: politica, sesso o argomenti sconvenienti come il calcio che potrebbero generare liti o imbarazzi.
Alcune di queste regole sono difficili da “digerire” (mi riferisco per esempio agli argomenti di conversazione a tavola), ma ambasciator non porta pena (nel senso che mi documento e riferisco), però c’è da concordare di sicuro su una cosa: ad essere sempre cordiali e gentili si otterrà sicuramente, non dico più attenzione, ma sicuramente più considerazione e rispetto. Che ne dite?

Ida

  • Alexandra Bellavista

    Adoro questo stile!!!! l'abito con il cappottino giallo è meraviglioso!!!
    http://duecuoriinpadella.blogspot.it/

    12 febbraio 2014 at 8:34 Rispondi
  • margherita quaranta

    una selezione e un'icona a modello non indifferenti! ottime scelte Ida!

    12 febbraio 2014 at 12:30 Rispondi
  • Eleonora Pellegri

    Questo post si dovrebbe chiamare "la Bibbia del bon ton" ed essere distribuito in giro, sarebbe un mondo migliore… non solo per i vestiti quanto piuttosto per l'uso delle buone maniere! Magari non vedessi più sederi fuori dai pantaloni a vita bassa, reggiseni a vista e minigonne inguinali di prima mattina!

    12 febbraio 2014 at 13:47 Rispondi
  • ELISA

    12 febbraio 2014 at 14:08 Rispondi
    • Marie Zamboli

      concordo Bon Ton si riferisce anche ad uno stile di vita 🙂

      14 febbraio 2014 at 1:54 Rispondi
  • Giulia Pergolati

    Lo stile bon ton non è assolutamente nelle mie corde. Non portandolo però, non significa che io non lo apprezzi negli altri 🙂 hai fatto un'ottima selezione e molti dei tuoi no li condivido a pieno!

    12 febbraio 2014 at 16:06 Rispondi
  • Fabrizia

    Adoro lo stile bon ton, ma è proprio vedo che deve essere rigorosamente affiancato da un modo di essere! sai, però non condivido qualcuno dei tuoi no!

    12 febbraio 2014 at 17:18 Rispondi
  • Syrious Roberto

    ottimi consigli davvero!
    ho amato il patchwork sugli accessori!
    splendidi davvero
    xoxo

    Syriously in Fashion

    12 febbraio 2014 at 18:17 Rispondi
  • Tatiana Biggi

    Amo-amo-amo lo stile bonton. Stupenda la tua linea dei NO, una lista che chiunque a prescindere dallo stile dovrebbe seguire!
    Kiss

    Tati loves pearls

    12 febbraio 2014 at 19:15 Rispondi
  • Valeria Garbo

    Il bon ton non fa proprio per me, o meglio, non del tutto. Diciamo che sono più per il mix & match: ovvero si alle camicette e alle ballerine, ma magari sdrammatizzate da un paio di jeans o da un makeup più dark e rock!

    12 febbraio 2014 at 19:42 Rispondi
  • lanciacoriandoli

    Ok, lo stile bon ton non fa per me, praticamente io faccio e metto tutti i NO! XD

    Love&Studs

    12 febbraio 2014 at 20:00 Rispondi
  • Alessandra Heidelberg

    Io adoro lo stile bon ton, ottimi consigli!
    Alessandra
    http://www.alessandrastyle.com

    12 febbraio 2014 at 20:27 Rispondi
  • Lisa

    Adoro lo stile bon ton, lo trovo chic e senza tempo. La tua selezione è bellissima!!

    12 febbraio 2014 at 20:52 Rispondi
  • Mia Di Domenico

    Come stile mi ha sempre affascinato ma non penso di poterlo fare mio al 100% … in ogni caso grazie per i consigli 🙂

    12 febbraio 2014 at 21:16 Rispondi
  • Nicky

    questo post me lo stampo!! 😀 Io tendo a far casini quando faccio shopping, adoro lo stile bon ton ma puntualmente nel mio armadio mi ritrovo con un mix di stili diversi e riesco ad abbinare pochi capi..

    12 febbraio 2014 at 21:51 Rispondi
  • Anna Pernice

    Mi piacciono molto quest consigli e mi piace molto anche lo stile bon ton

    12 febbraio 2014 at 22:12 Rispondi
  • Giorgio Schimmenti

    Che meraviglia di stile, lo adoro!

    GFD by Giorgio Schimmenti

    12 febbraio 2014 at 22:57 Rispondi
  • Benedetta M.

    Lo stile bon ton è da sempre il mio preferito, anche se spesso mi piace cambiare, ritorno sempre allo stile originale. Anche io ho usato molto le ballerine mezzo tacco, come le Vara di Ferragamo. In realtà questa era una delle "regole" imposte da mio padre, per il quale ho aperto il blog, che giudicava i tacchi alti inadeguati e gli abiti succinti fuori moda. I tuoi consigli sono davvero utili per osservare tutte le regole del bon ton e le collezioni che hai scelto, per quanto rivisitate sono davvero splendide!

    Un bacione,

    Benedetta

    13 febbraio 2014 at 0:07 Rispondi
  • Mimma Carbone ♥

    Tutte dovrebbero avere una copia di questo post attaccata nell'armadio e leggerla ogni mattina!

    13 febbraio 2014 at 7:47 Rispondi
  • Barbara Valentina Grimaldi

    appoggio in pieno il tuo mood
    ♡B.

    13 febbraio 2014 at 15:41 Rispondi
  • Federica Cimetti

    bellissimo post Ida, complimenti!

    Federica

    13 febbraio 2014 at 20:32 Rispondi
  • Eleonora Pellini

    A volte mi vesto così… Ma il mio stile è proprio un altro!! 😛

    14 febbraio 2014 at 9:26 Rispondi
  • Iris Tinunin

    Lo stile bon ton mi piace moltissimo anche se non è il mio stile di tutti i giorni: ciò non toglie che a volte mi piaccia interpretarlo a modo mio… tutto dipende da come mi sveglio 🙂 (ottimi consigli i tuoi 🙂 )

    18 febbraio 2014 at 9:34 Rispondi
  • Anto

    Consigli utilissimi e, quasi, tutti rispettati dalla sottoscritta.
    Per quanto riguarda l'armadio, invece, mi piace lo stile bon ton.. ma non è da me, o meglio, non dalla me per tutti i giorni.

    Antonella
    ALL GIRLISH AREAS | FACEBOOK

    19 febbraio 2014 at 12:38 Rispondi
  • Mina Masotina

    Davvero un'ottima guida, mi piacciono le ispirazioni che hai preso dai catwalk!

    Mina Masotina, http://www.thestylefever.com

    2 marzo 2014 at 13:41 Rispondi

Leave a Comment