to top

Aumentare la concentrazione: smettere di fare

Che bella la primavera! I
giardini sono in fiore, le ore di luce aumentano e si inizia subito a fare il countdown alle vacanze estive! È così che mi piacerebbe trascorrere il mio tempo.

Ph Elisa Rinaldi – Dress Kate by L’Altra Moda

… passeggiare da sola, fermarmi in un posto bellissimo che nessuno, in quel momento, sembra avere avuto il tempo di esplorare. Nessuno smartphone con me, una buona tazza di caffè e tanto silenzio intorno.

Ph Elisa Rinaldi – Dress Kate by L’Altra Moda

Nel momento in cui mi sembra di non fare niente (e quasi cedo ai sensi di colpa), la mia mente è come ossigenata. Si riempie sempre di bellissimi pensieri, buoni propositi e idee che promettono di fare faville.

Torno sempre a casa carica per affrontare questa primavera che vuol dire anche invasione di pollini (e ahimè rientro fra gli allergici), tempo di
scadenze, pressioni, aspettative
e di super sprint lavorativo prima della tanto attesa pausa estiva.

E se concedermi lunghe passeggiate solitarie non è un lusso che posso concedermi troppo spesso, è in questo periodo dell’anno che inizio a escogitare nuovi metodi per ricordare le cose, essere sempre
reattiva e non lasciarmi sedurre troppo dal sole e dal canto delle sirene.

Qualche giorno fa mi sono imbattuta nel video di Aboca che rispecchia davvero bene alcuni dei miei tentativi di non dimenticare nulla e avere sempre tutto sotto controllo: chi non si è mai ritrovata sommersa da post-it
sparsi per tutta la casa, ha tentato invano di bere litri di caffè nella speranza
che avesse l’effetto spinaci come per Popeye??
E se il loro #MetodoNaturaMix mi alletta non poco, intanto condivido con voi i miei 3 metodi
personali per mantenere la concentrazione ed essere sempre attiva e dinamica anche in un periodo difficile come questo. Condivido con voi, perché so di non essere l’unica
mamma, moglie, blogger e libera professionista che una ne fa e 1000 ne pensa! E come si fa a far tutto?
Metodo 1:
#SVEGLIAPRESTO

Anche se la mattina, spesso, non chiederei altro se non di poter continuare ad abbracciare il mio cuscino per un altro po’, ho deciso di anticipare la sveglia. Non lo faccio radicalmente, ma nel corso di
un paio di settimane ogni giorno imposto la sveglia qualche minuto prima,
riuscendo così a recuperare un’ora della mia giornata senza dover subire il trauma da risveglio.
Perché lo faccio? Svegliarmi presto mi aiuta a sfruttare a pieno la giornata, ho più
tempo per pianificare tutti i miei impegni, fare una lista degli
appuntamenti e delle cose da fare ed essere più organizzata prima che il nanetto si svegli e il mio cervello sia completamente dedicato a lui (anche perché se provo a distrarmi, ci pensa lui ad attirare subito di nuovo la mia attenzione!). Inoltre la mattina
il nostro cervello è al massimo della sua efficienza e sento che la giornata è lunga e posso fare di tutto!

Metodo 2: #ToDOLIST

In realtà quello di creare ogni
giorno una to do list è un abitudine che non mi abbandona da tanto tempo ormai. In primavera, però, le mie liste diventano un
po’ più lunghe!
Insieme alla rassegna stampa,
la mia to do list è la prima cosa che faccio al mattino, di solito
ritagliandomi un po’ di tempo durante la colazione: non ci inserisco solo gli
appuntamenti e gli impegni di lavoro, ma anche tutti gli spunti, le idee, le
intuizioni che ho e su cui intendo ragionare con calma.
Perché una lista? Fare una lista
di cose mi aiuta a focalizzare tutto e rendermi realmente conto di quello che
mi aspetta. Di solito ne creo una cartacea, per imprimerla nella mente e poi la
riporto sul mio Google Calendar, per poter avere un promemoria sempre a portata
di mano.
Metodo 3: #StaccarePERricaricare

Che sia una telefonata, una passeggiata, una serie tv da guardare abbracciati, una corsetta al parco, ma anche soltanto essere completamente mamma dimenticandomi di lavori e progetti, che poi mi ricorda tanto quanto sia importante fare una cosa per volta (perché a fare tutto contemporaneamente si fa tutto male)… Ecco, tutto questo mi aiuta a ricordare che la vita non è fatta solo per tentare la scalata al successo, ma è fatta di tanti piccoli momenti che sono altro, ma che ti consentono di tornare al lavoro carichi e sereni.
Ph Elisa Rinaldi – Dress Kate by L’Altra Moda – Asos Shoes
E voi come riuscite a fare tutto? Quali sono i vostri metodi
personali per mantenere la concentrazione e la memoria? Davvero curiosa di ascoltare i vostri piccoli e grandi segreti 🙂

Ida

  • Vicky Pelo

    Sai qual è il problema? Che la mente di noi creativi è sempre in continuo e perenne movimento. Non la puoi fermare. Perciò è difficile anche staccare. Io ad esempio mi metto a letto con vicino un taccuino, perché mi sveglio di notte con delle idee e ho paura di dimenticarmele! Riguardo la gestione del tempo, ricordi l'articolo che mi avevi ispirato proprio tu? "Ménage your energy, not your time" la mia filosofia di vita!

    Ps: queste foto sono splendide, mi sembrano scene di un film di Ozpeteck

    19 aprile 2016 at 12:06 Rispondi
  • Riccardo Onorato

    Bellissime foto

    19 aprile 2016 at 12:11 Rispondi
  • federica spinelli

    Bellissime queste immagini, stai benissimo, beh io credo che la mia mente ufficialmente stacchi solo quando dormo, anche se ho i miei dubbi, io uso post it e allarmini per ricordare tutto quello che devo fare! baci

    19 aprile 2016 at 15:33 Rispondi
  • Elisa Zanetti

    io in questo momento avrei proprio bisogno di staccare!

    19 aprile 2016 at 17:07 Rispondi
  • silvia jackson

    ottimi consigli, proverò a seguirli perchè anche io in alcuni periodi non riesco a stare dietro a tutto e dimentico le cose

    19 aprile 2016 at 19:32 Rispondi
  • Valentina Giammatteo

    Io aspetto sempre con ansia in questo periodo primaverile il week-end per staccare e ricaricare le pile per affrontare al meglio la nuova settimana 🙂

    20 aprile 2016 at 6:29 Rispondi
  • Eleonora Pellini

    La mia mente non si ferma mai e non riesco a smettere di pensare.. Sarà quello il problema? Una todolist sarebbe davvero il top, mi costringerebbe a fermarmi un attimo… Ma la farò davvero? 😛 Bellissime fotografie, da sogno!

    20 aprile 2016 at 6:55 Rispondi
  • Elisabetta Bertolini

    Io sono sempre in movimento ho bisogno di un break

    20 aprile 2016 at 7:26 Rispondi
  • Federica Cristiano

    Guarda questi consigli sono ottimi, io mi sveglio sempre abbastanza presto per non perdere un secondo della giornata, una cosa che voglio provare a fare più spesso è la lista! Comunque le foto sono meravigliose!:) baciii

    20 aprile 2016 at 7:35 Rispondi
  • Anonimo

    Sei bellissima! Io adotto tutti i metodi che hai descritto ma vorrei staccare per ricaricare molto di più. xoxo Rita Talks about…

    20 aprile 2016 at 7:42 Rispondi
  • Claudia Piccirillo

    ottimi consigli!!!!!!
    io faccio sempre la lista delle cose da fare. la rovo molto utile

    claudia
    http://www.piccislove.com

    20 aprile 2016 at 8:59 Rispondi
  • the chilicool

    Anche io faccio una lista, mi aiuta molto!
    Alessia

    20 aprile 2016 at 19:19 Rispondi
  • Marta Ferrante

    Questi consigli sono decisamente molto utili e se si eseguissero sarebbe fantastico!
    Marta

    20 aprile 2016 at 22:15 Rispondi
  • Stefy ste

    complimenti per i post , davvero dei consigli ottimi!

    21 aprile 2016 at 17:15 Rispondi
  • Syrious Roberto

    ma che belle foto
    l'abito è stupendo
    che dire…staccare credo faccia sempre bene per riflettere e pensare un pò!
    xoxo

    21 aprile 2016 at 19:30 Rispondi
  • myHIPsteria _

    Che belle queste foto! WOW!

    S/ & M_

    22 aprile 2016 at 21:57 Rispondi

Leave a Comment