to top

#Andràtuttobene: una personalizzazione speciale

oggetti personalizzati

Oggetti personalizzati: sono ormai i regali migliori, le idee più originali. La personalizzazione oggi è un trend, ma è anche l’unico modo che ci rimane per metterci del “nostro” e non possedere e/o indossare tutti le stesse identiche cose.

Se con l’avvento del prêt-à-porter ( e della globalizzazione) c’è stata una democratizzazione della moda (tutto per tutti) che ha reso illusoriamente felici i più, da qualche anno a questa parte ormai si registrano gli effetti negativi di questo processo: ci piace poter avere qualsiasi cosa, ma ci piace meno entrare in una casa e dover vedere la nostra stessa identica composizione di mobili, le nostre stampe e i nostri stessi abiti nella cabina armadio di qualcun altro.

Fashion 4.0

Nella moda la chiamano “fashion 4.0”: una volta scelto il modello che ti piace hai la possibilità, spesso direttamente in negozio, di poter inserire un elemento che lo rende unico. Così esci dal negozio con qualcosa che nessun altro ha. A occuparsene non più solo il lusso, ma da pochissimo anche Zara che ha appena annunciato che in 3 dei suoi maggiori negozi europei sarà possibile “customizzare” il modello scelto aggiungendo parole ricamate su pantaloni, shorts, gonne e giacche di jeans (in Italia a Milano in Corso Vittorio Emanuele).

Oggi desideriamo che tutto parli di noi: cerchiamo cover personalizzate, tazze personalizzate, borracce personalizzate da portare in palestra senza correre il rischio di confonderle con quelle di qualcun altro, magliette personalizzate per comunicare il nostro personalissimo messaggio. E poi vogliamo mettere i regali personalizzati riuscendo finalmente a essere un tantino più originali quando non si sa più come stupire l’altro?

#ANDRATUTTOBENE: una personalizzazione speciale

Anche io avevo voglia di avere degli oggetti personalizzati speciali in questa quarantena così difficile. Avevo voglia di qualcosa di intimo, come un vassoio per la colazione da letto (visto che adesso il tempo da dedicargli è sicuramente aumentato) e qualcosa che invece mi facesse pensare di accogliere con il sorriso in casa le persone quando sarebbero tornate a farmi visita, quando tutto sarà andato bene.

Ecco perché ho deciso di personalizzare così il mio vassoio da colazione su Wanapix.

… e così il mio zerbino in fibra di cocco naturale, quello che accoglierà, spero prestissimo, tutti i miei ospiti.

oggetti personalizzati

Lui parla tanto di quello che ci si deve aspettare a casa mia e dell’atmosfera che si respira. Gran rumore, casse sempre un po’ troppo alte (menomale che ai vicini stiamo simpatici) e tanto buonumore, anche grazie alla musica. Da noi si canta e tutto passa. Specialmente in questo periodo storico. Cantiamo più che mai.

Oggetti personalizzati: qualche idea

Vi sorprendereste a vedere quante cose personalizzate diventano affascinanti e irresistibili! Quanto delle tazze possano sembrare un regalo banale e quando invece delle tazze personalizzate scaldino il cuore di chi le riceve se si centra il messaggio o l’immagine giusta. Lo sappiamo, eppure non ci pensiamo spesso a personalizzare un regalo per qualcun altro: per pigrizia generalmente tendiamo ad andare sul sicuro e spesso anche last second.

Ecco invece le idee che non ti aspetti, cover personalizzare e magliette personalizzate a parte:

Vi siete accorti anche delle mascherine personalizzate? È il mio prossimo acquisto, specie per mio figlio se mai dovesse uscire. Non proteggono come una FFP3, ma ho pensato possano essere utili per evitare che un bimbo piccolo si metta le mani in bocca. Poi ha visto quelle con il gattino disegnato e il suo nome sopra (quando ho simulato la personalizzazione) ed è impazzito: penso quindi possa essere un modo carino per fargli “digerire” una cosa che forse dovremo tenere tutti per un po’… chissà quanto.

oggetti personalizzati

 

 

Ida

Leave a Comment