to top

Tatuaggi: quelli fashion sono piccoli

Tatuaggi piccoli: scritte, piccoli cuori, stelline e farfalle. Così li vuole la moda e queste sembrano proprio essere le scelte delle Top fashion blogger nostrane. E allora vediamo insieme quali sono i più gettonati tra le giovanissime: passiamo in rassegna i tatuaggi di Chiara Ferragni, i tatuaggi di Chiara Biasi e quelli cliccatissimi della pop star Miley Cyrus.
Infine passiamo a quelli non permanenti, i tatuaggi all’hennè, ma questa è tutta un’altra storia… e anche piuttosto bella.
Dunque, se cercate piccole, discrete e delicate scritte, ecco qualche ispirazione:

 

tatuaggi scritte, tatuaggi frasi, tatuaggi piccoli, tatuaggi belli

Se amate, invece, i tatuaggi con i fiocchi

tatuaggi fiocchi, tatuaggi piccoli, tatuaggi belli,

… o desiderate quelli che si vedono solo se scostate i capelli…

tatuaggi cuori, tatuaggi piccoli, tatuaggi belli, tatuaggi schiena, tatuaggi soffioni, tatuaggi cuori

E poi cuori, farfalle, rondini, piume e soffioni… che speriamo il vento non li porti via…

tatuaggi cuori, tatuaggi farfalle, tatuaggi piccoli, tatuaggi belli, tatuaggi cuori

 

L’ultima tendenza li vuole bianchi, un trend che ha cercato di lanciare la modella Bar Rafaeli, sconsigliati, però, a chi ha la pelle troppo chiara: rischiano di non vedersi proprio (e quindi tanto dolore per nulla)!
tatuaggi colorati, tatuaggi cuori, tatuaggi farfalle, tatuaggi piccoli, tatuaggi belli, tatuaggi cuori

 

Quali tatuaggi hanno scelto, invece, le top fashion blogger?

Vuoi diventare anche tu una fashion blogger professionista? Segui il mio corso e clicca qui per maggiori informazioni!
Chiara Ferragni opta per le romanticherie e i piccoli dettagli, a parte qualche scelta incompresa (Mickey Mouse per esempio). Occhi (come i suoi), fiocchi, scritte e… una cartina geografica!

 

tatuaggi chiara ferragni

 

tatuaggi di Chiara Biasi sono di più: quasi venti, piccoli, fashion e, spesso, enigmatici. È per questo che pare ci sia chi vada spesso a caccia del significato dei simboli che ha sparsi per il corpo. Le sue foto fanno furore e quindi lei continua a cavalcare l’onda fotografandoli.
Chiara Biasi (pare imitatissima) ha una scritta lungo la spina dorsale, simboli, croci, numeri e una piuma. Tutti – dice lei – pieni di significato: da quelli fatti per e con Oscar Branzani, suo fidanzato (lui, all’interno del braccio, ha un’immagine di Chiara Biasi. Entrambi hanno il loro numero: l’otto) alle varie scritte, come quella latina “Ad Maiora”, quella in spagnolo, “no mas”; la sua mezza luna con stella sulla spalla e la sua, ormai famosa, croce tatuata sul basso ventre.
tatuaggi chiara biasi

Infine, sono cliccatissimi in rete quelli di una pop star internazionale: i tatuaggi di Miley Cyrus.

tatuaggi miley cyrus

 

Più di 20 tatuaggi per lei, tutti con un significato molto importante per lei.
 
Mani: un gettonatissimo cuore sul mignolo destro che pare abbiano tutti i membri della sua famiglia ad eccezione della sorella minore; una croce; un segno della pace; il segno del Karma; il simbolo dell’uguaglianza; la scrittaBad”e un occhio, come quello di Chiara Ferragni.
Braccia: numeri romani sull’avambraccio destro; la scritta “Love Never Dies” sul braccio interno sinistro; il simbolo OM sul polso sinistro; frecce sopra il gomito del braccio destro; un discutibile cuore umano in basso sull’avambraccio destro e un cornicello nella parte superiore e interna del braccio destro.
 
Sparsi qua e là: sotto al seno sinistro “Just Breathe”, omaggio alla sua amica Vanessa, morta di fibrosi cistica; all’interno dell’orecchio destro “Love”, dice “per bloccare tutte le stronzate che ognuno getta nelle mie orecchie”; un’ancora sul polso destro; un piccolissimo teschio messicano all’interno della caviglia destra e  la scritta (piuttosto primitiva) “Rolling $tone” sotto ai piedi.
Grandi: un grande acchiappasogni sul lato destro, all’altezza della costola; una scritta piuttosto lunghina: una citazione di Theodore Roosevelt sul braccio basso a sinistra che recita “So that his place shall never be with those cold and timid souls who knew neither victory nor defeat” che significa “Per questo il suo posto non sarà mai accanto a quelle anime timide che non conoscono né la vittoria né la sconfitta; il volto della nonna materna sull’avambraccio destro.
tatuaggi di miley cyrus
Dopo tutta questa rassegna, però, sento proprio il bisogno di dare una svolta a questo articolo, parlandovi di una cosa bella: di tatuaggi non permanenti, ma speciali. Trovata in rete (ninjamarketing.it), l’Henna Heals è un’associazione canadese di henné-artist che realizza tatuaggi con l’henné personalizzati sulla testa di donne che hanno perso i capelli a causa della chemioterapia, con l’intento di farle sentire più belle e sicure di sé.
tatuaggi henné

 

Quelle che vedete in foto si chiamano “Henna Crowns” (corone di hennè), pensate appositamente per pazienti con il cancro.
L’associazione raccoglie fondi nell’area di Toronto per finanziare le corone a persone che non possono permetterselo (una corona henné costa circa 120 dollari). Attualmente stanno raccogliendo fondi anche per creare un sito dove i clienti possano entrare in contatto con artisti locali sicuri e di buona reputazione. Visitatete pure www.hennaheals.com.
tatuaggi henné
tatuaggi henné

Ida

  • Roberta Costantino

    Anche io amo i tatuaggi piccoli e ne ho diversi, ne parlo spesso infatti nel mio blog cercando ispirazione per dei nuovi segni indelebili.
    Mi piace molto la tua selezione e l'ultima iniziativa è davvero speciale.
    un abbraccio

    19 giugno 2014 at 9:53 Rispondi
  • Lia Bracconeri

    Molto carino questo post. Ti ho scoperta entrando in un gruppo su fb. Complimenti anche per il blog, è delizioso! Se ti va io sono Lia Bracconeri di Fifth Avenue 🙂

    19 giugno 2014 at 11:55 Rispondi
  • Shoeplay.it

    Alcuni sono molto carini ma io sono troppo lunatica per tatuarmi, mi stanco presto anche di quelli fatto con l'henné quindi per adesso niente tattoos!

    19 giugno 2014 at 12:35 Rispondi
  • Alessandra Heidelberg

    Io purtroppo non amo i tatuaggi neanche quelli piccoli!
    Alessandra

    19 giugno 2014 at 13:24 Rispondi
  • Chiara T.

    Non posso dire che non mi piacciono i tatuaggi, io ne ho due e uno è diventato l'ispirazione del mio blog. Però sono per i tatuaggi in cui si è rifletutto e pensato bene, è cmq una decisione che non va presa su due piedi. Che ci sia un significato o meno dietro poco importa. Il primo che ho fatto avevo 18 anni, ma avevo deciso di volerlo a 17. Mi sono data tempo per pensare! e non ha nessun significato! Bonjour è nato dopo due anni di pensieri e ha un significato!

    19 giugno 2014 at 13:27 Rispondi
  • Fabrizia Spinelli

    non oso immaginare il dolore per il tatuaggio di Miley dentro il labbro..!
    Fabrizia –

    19 giugno 2014 at 14:07 Rispondi
  • Anna Pernice

    Io sono contraria ai tatuaggi, ma quelli piccoli possono andare 🙂

    19 giugno 2014 at 14:16 Rispondi
  • Syrious Roberto

    amo i tatuaggi e mi stai facendo venire un sacco di voglia!:D
    comunque l'associazione di toronto è veramente una cosa BELLISSIMA
    scappo a visitare il sito
    xoxo

    19 giugno 2014 at 18:50 Rispondi
  • Elisa Taviti

    Meravigliosi i tatuaggi bianchi e bellissime le scritte, sono tra i miei preferiti!!

    Elisa –

    19 giugno 2014 at 20:59 Rispondi
  • Eleonora Pellini

    Anche io li adoro piccoli e vorrei tantissimo farmene uno.. Dietro l'orecchio. 🙂

    20 giugno 2014 at 11:46 Rispondi
  • Barbara Valentina Grimaldi

    io li adoro 🙂 penso si noti
    ♡B.

    20 giugno 2014 at 12:52 Rispondi
  • kamilakara

    Tatuaggi? No grazie. 😉

    Kamila kara

    20 giugno 2014 at 13:23 Rispondi
  • Eli

    Sono belli, però quando ce ne sono troppi, trovo che non abbiano senso nel complesso… non mi piace vederli tutti sparsi in qua e in là… ^_^

    20 giugno 2014 at 15:33 Rispondi
  • Mina Masotina

    Avevo fatto anche io in passato vari post d'ispirazione sui tattoo, sono in fissa anche se non ne ho, mi piace vederli sugli altri ma ancora non ho il coraggio di farne!

    20 giugno 2014 at 15:43 Rispondi
  • Sara Daniele

    Io non ne ho, ma mi piacerebbe farne uno dietro il collo, nascosto tra i capelli. Mi piace molto l'iniziativa, che già conoscevo, dell'associazione che realizza tatuaggi significativi per le donne che hanno perso i capelli.

    20 giugno 2014 at 17:57 Rispondi
  • Sophia Paul

    Nice Post……have great weekend..
    kisses from…..Sophia

    20 giugno 2014 at 22:21 Rispondi
  • Denise Ionà Anna Barolo

    a me piacerebbe fare un tatuaggio piccolo, ma il solo pensiero che sia per "sempre" mi blocca. quelli bianchi mi sembrano meno visibili è più carini….e l'idea della coroncina al hennè è bellissima.

    21 giugno 2014 at 11:17 Rispondi
  • Carmen Vecchio

    io ne ho due piccolissimi due medi e uno enorme…non mi sono fatta mancare niente hihihi

    21 giugno 2014 at 17:35 Rispondi
  • Iris Tinunin

    I tatuaggi piccoli sono senza ombra di dubbio i miei preferiti: li trovo eleganti, delicati e molto femminili (solo che non ho coraggio di farmene uno!)

    22 giugno 2014 at 18:48 Rispondi
  • Debora

    Che belli 🙂 bacioni 🙂

    22 giugno 2014 at 23:15 Rispondi
  • Sara Tartaglia

    io voglio farmi una cosina piccina piccina!

    23 giugno 2014 at 14:42 Rispondi
  • CONST PEPE

    Quelli in bianco sono fantastici

    26 giugno 2014 at 19:51 Rispondi

Leave a Comment