to top

Prova superata per lo ZenFone 2: riesce a stare al passo di una donna multitasking!

Siamo arrivati all’ultima puntata di questa speciale collaborazione: l’esplorazione del nuovo Zenfone 2 di casa Asus. 
Non sono mai riuscita a scoprire così a fondo le prestazioni di uno smartphone e l’ultima cosa che mi ha colpito piacevolmente è la velocità di reazione del telefono anche per chi è multitasking come me e come noi donne in generale.
Ammettiamolo: abbiamo sempre meno pazienza e se tolleriamo di fermare il tempo e attendere che il tempo scorra lento, è solo perché ci aspetta una giornata in spa (e conosco persone che non riescono a godersi neanche quei momenti di standby)…
Come l’attesa che ci appare interminabile e intollerabile in fila alla cassa o dal medico, così è quella che ci sembra eccessiva quando si deve aspettare l’apertura di una pagina web o l’avvio di un’app sullo smartphone. Quelli che sono pochi secondi su internet ci sembrano un’eternità, è un dato di fatto. 

Sapevate che il limite massimo di tolleranza di un utente medio sul web è di 5 secondi prima di perdere definitivamente la pazienza e passare ad altro

E chi non perde la pazienza? Uno studio dice che un’attesa lunga fa sì che alla fine della stessa ci siano molte probabilità che si giudichi negativamente anche il contenuto finalmente visualizzato. 
Personalmente mi è capitato spesso con lo smartphone di turno o con la mia linea internet: i miei social devono aprirsi in un lampo e se sono la prima a pubblicare una news e battere sul tempo i miei colleghi presenti all’assegnazione di un premio… sarebbe meglio!

Ho messo alla prova lo Zenfone2 anche ieri alla presentazione di un nuovissimo e rivoluzionario brand di scarpe di cui vi parlerò presto e non posso che dire bene: Instagram si è aperto in un battibaleno e la navigazione su internet e le condivisioni sono state velocissime. 
Anche la riproduzione di video è veloce e in alta definizione, senza compromessi eccessivi per la batteria – grazie al nuovo processore e alla più recente versione del sistema operativo Android 5.0 Lollipop. 
Se poi fate come me, creative e felicemente disordinate, che aprite in contemporanea mille finestre sul pc e vi capita di dover gestire più app e più pagine in contemporanea anche sullo smartphone, sappiate che la risposta è ottimale anche sullo Zenfone 2
E poi volete saperne un’altra? Vi danno fastidio le impronte sullo schermo? A me terribilmente. E non mi ero accorta che pur utilizzandolo mooolto spesso, non rimanesse mai traccia delle mie dita. Poi ho scoperto perché: il vetro Corning® Gorilla® Glass 3 protegge il display, mentre il rivestimento anti-impronte garantisce uno schermo sempre pulito, il che non guasta alla vista!
La mia avventura in compagnia delle socialgnock e di bloggirl termina qui. Se vi siete persi tutti gli altri racconti trovate le altre puntate qui. Se invece volete acquistarlo potete andare sul sito  e scegliere il vostro modello preferito che un costo davvero contenuto: parte da 179 euro. Il mio modello, per quelli di voi che me lo hanno chiesto, potete leggerlo subito sotto!

Ida

Leave a Comment

This error message is only visible to WordPress admins

Error: API requests are being delayed for this account. New posts will not be retrieved.

There may be an issue with the Instagram Access Token that you are using. Your server might also be unable to connect to Instagram at this time.

Error: No posts found.

Make sure this account has posts available on instagram.com.

Error: admin-ajax.php test was not successful. Some features may not be available.

Please visit this page to troubleshoot.